Articoli con tag Ubuntu

I progressi di Ubuntu Phone illustrati in video su Galaxy Nexus

ubuntu phone

Jono Bacon, Ubuntu Community Manager, ha preso 10 minuti del suo tempo e li ha dedicati alla realizzazione di un video altrettanto lungo per illustrarci lo stato attuale del progetto Ubuntu Phone.

Si parlava di una versione pronta per l’uso quotidiano mesi fa, e sebbene le cose siano migliorate, forse non siamo ancora a quel punto, anche se il paragone con un sistema maturo come Android sarebbe ingrato e fuorviante a prescindere. Il tour che ci propone Bacon è comunque interessante, soprattutto se non avete voglia di provare un giro in prima persona con l’OS.

Avremo infatti modo di osservare l’interfaccia telefonica e quella per gli SMS, e l’interessante implementazione del multitasking. Non poteva mancare lanavigazione in internet, e gli amanti dei social saranno senz’altro soddisfatti dall’ottima integrazione direttamente nel sistema di Twitter e Facebook.

Tutto sommato Ubuntu Phone continua a rivelarsi accattivante, ma senz’altro ancora acerbo, tanto che il lag presente occasionalmente sul telefono è dovuto al fatto che ancora non è stato fatto alcun tipo di ottimizzazione, concentrandosi invece più sulle funzionalità. A voi il video, e il giudizio in merito.

Ubuntu Touch pronta all’uso quotidiano in un paio di settimane

Ubuntu-Nexus_header

Ubuntu Touch ha debuttato sulla famiglia Nexus ormai una decina di giorni fa, ma dubitiamo che chiunque abbia deciso di provarla continui tutt’oggi ad utilizzarla quotidianamente come suo principale sistema operativo (se non l’aveste ancora vista in azione, vi consigliamo di guardare la nostra anteprima). Le cose potrebbe, almeno in parte, cambiare in tempi brevi, dato che Mark Shuttleworth, fondatore di Canonical, durante un’intervista a ZDNet, ha ammesso tranquillamente che ”ora come ora non potete usarlo (Ubuntu) come sistema quotidiano, ma sarete in grado di farlo entro un paio di settimane“.

 

Shuttleworth ha inoltre confermato la volontà di aumentare a breve il numero di dispositivi supportati, rendendo noto che l’immagine della preview del sistema operativo è stata scaricata 75.000 volte nelle prime 6 ore dalla pubblicazione. Non cambiano invece i tempi per la disponibilità in commercio dei primi dispositivi basati su Ubuntu: i primi smartphone arriveranno quindi nel gennaio 2014 mentre per i tablet dovremo attendere fino ad aprile del prossimo anno.

Siamo quindi molto curiosi di vedere cosa Canonical sarà in grado di offrirci entro la metà del mese di marzo e se davvero in tempi così rapidi Ubuntu Touch cambierà volto tanto da diventare un sistema usabile quotidianamente, cosa che di certo non mancheremo di riferirvi.

Porting di Ubuntu? Semplice come compilare CyanogenMod

App-dev-tablet-GoMobile

Non è un mistero che Ubuntu condivida buona parte del codice CyanogenMod ed è esattamente per questo motivo che è possibile portare laDeveloper Preview di questa interfaccia su qualsiasi dispositivo supportato dal noto Custom Firmware dal look stock.

Sostanzialmente, il sistema operativo di Canonical sfrutta CyanogenMod 10.1 come base, facendo girare in un container l’User Interface di Ubuntu Touch e accedendoci via chroot, quindi, se il vostro dispositivo ha già ricevuto il dono azzurro di Android 4.2.2, nulla vi vieta di cimentarvi nell’impresa di portare la notadistro sul vostro smartphone, possibilmente seguendo attentamente le istruzionirilasciate dal team di sviluppo per non complicarvi troppo la vita.

Se invece preferite aspettare qualcosa di più semplice, su XDA ci sono altri progetti per avere Ubuntu sul proprio dispositio (ad esempio c’è un work in progress per il Transformer Prime di ASUS)

MultiROM per Nexus 7: Ubuntu ed Android in dual boot

nexus-7-multirom

Da quando ieri sono state pubblicate le prime build di Ubuntu per i dispositivi Nexus, un’unica domanda ha regnato sovrana e tormentato la mente degli utenti: posso montarla in dual boot? Per quel che riguarda il Nexus 7 (sia in versione WiFi only che 3G)  vi rispondiamo con un melbrooksiano si può fare!

La procedura non è probabilmente alla portata di tutti e lo stesso autore della guida inizia la sua discussione con un eloquente “It _is_ dangerous“: tuttavia, visto che siamo sicuri che ci saranno sempre smanettoni pronti a testare queste invitanti novità e considerando che c’è molta documentazione a proposito, andiamo ad illustrare brevemente come fare.

Il dual boot su Nexus 7 è possibile grazie a MultiROM, un tool sviluppato sul forum di XDA che ci consente di selezionare al boot quale sistema operativo avviare, scegliendo tra quelli installati nella memoria interna del dispositivo e, eventualmente, anche altri presenti su penna USB. Il punto di partenza consigliato, come sempre in questi casi, è quello di fare un backup dei propri dati, che non si sa mai. La procedura vera e propria consiste nell’installazione di di due file: un primo zip da flashare dalla recovery modificata chiamato multirom_vX_n7.zip e, successivamente, il flashing di una versione modificata della TWPRecovery da installare via fastboot. Fatto questo, potrete aggiungere ROM Android o l’immagine di Ubuntu direttamente dall’interfaccia di MultiROM, selezionando la voce Add ROM da menu Advanced.

Come avrete capito anche da queste poche righe, la procedura non è poi complicatissima, ma è comunque richiesta una certa dimestichezza per portare a termine l’operazione senza combinare danni: ricordandovi che siete sempre responsabili di quel che combinate con i vostri device, vi rimandiamo alla guida completa su XDA e, qualora possa servire, ad  una discussione sul forum di Ubuntu Italia che tratta l’argomento.

Siamo sicuri che tra le schiere dei nostri lettori ci sarà qualche modder estremo che si cimenterà nell’impresa, quindi rimaniamo in attesa di vostre impressioni e commenti!

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio