Articoli con tag supporto

Il team CyanogenMod chiarisce la sua posizione in merito al Galaxy S4

CyanogenMod 9

Dopo che il commento fatto da un membro del team Hacksung ha fatto il giro del mondo questa mattina, CyanogenMod fa il punto della situazione su Google+, chiarendo che sì dei problemi ci sono, ma che si trattava comunque di un commento personale e non a nome del celebre firmware custom.

Let’s start with the simplest form of this: CyanogenMod does not pre-announce support or lack of support for devices. Ever. Even for the Nexus 4, we did not announce support until a nightly build was available. Further, any announcement regarding the ‘dropping’ of device support will be communicated via this Google+ page, Twitter, Facebook, our blog, or a combination of those; it will not be something buried in a forum post.

This morning, a comment from a CM collaborator on XDA was taken to be as an ‘absolute’ in regards to support of the S4. He offered the opinion of four TeamHacksung maintainers, their frustrations and lack of interest in supporting the S4. What’s seemingly lost on those reading this is that his comments as an individual do not speak for CyanogenMod as an organization.

As for the team’s stance on the S4, there isn’t one at this time, and most definitely won’t be one before the device is sold at retail.

-The CyanogenMod Team

Per correttezza e completezza abbiamo riportato l’intero post, come del resto già fatto nel precedente articolo. Il succo è che non è detta l’ultima parola. Da una parte vengono logicamente confermate la frustrazione e la mancanza di interesse da parte dei maintainer del team Hacksung, ma dall’altra è anche esplicitamente chiarito che CyanogenMod non ha una posizione ufficiale in merito al Galaxy S4, e molto probabilmente non ce l’avrà finché il dispositivo non sarà disponibile.

D’altro canto già adesso gli sviluppatori di CM sono al lavoro su dispositivi con chip Exynos fornendo comunque ottimi risultati, anche se probabilmente non così “perfetti” come vorrebbero, e non è detto che questo lavoro non possa proseguire anche sul GS4. Di certo le cose non sono partite sotto i migliori auspici, ma si tratta comunque di un fatto momentaneo e che precede di più di un mese l’attuale commercializzazione dello smartphone. Insomma, come dicevamo stamani, non è detta l’ultima parola, e non lo sarà finché lo smartphone non sarà in commercio. Staremo a vedere…

CyanogenMod al momento non ha in mente di supportare il Galaxy S4

galaxy s4 no CM

Se siete amanti del modding e pregustavate già di poter personalizzare a piacere il Galaxy S4 con una bella CyanogenMod, forse non è il caso di affrettarsi a mettere i soldi da parte, perché sembra che al momento i rapporti tra il team Hacksung, responsabile del device Samsung, e l’azienda stessa, non siano dei più rosei, come riportato su XDA.

Nobody at team hacksung (the team behind galaxy s2, note, s3, note2, gtabs… official CM ports) plans to buy it, neither develop for it. There are two variants which will be a pain to maintain, the bugs we have on the s3 will probably be there on s4 too (camera), and we all know Samsung ability to release sources while staying in line with mainline. Yes qualcomm release sources, but exynos sources we had were far from actual galaxy products. I’m pretty sure the same will happen for this one.

That’s a uniform “no” from us.

In parole povere nessuno di loro ha in mente di comprare il telefono né di sviluppare alcunché per esso. La presenza di due varianti è un problema per la manutenzione che nel tempo sarà necessaria, e i bug presenti sul GS3 facilmente arriveranno sul modello successivo (fotocamera su tutti). Nocciolo fondamentale della questione: i sorgenti Exynos, un miraggio mai concretizzatosi, che rendono lo sviluppo per i dispositivo con il SoC a marchio Samsung assai proibitivo. Le stesse difficoltà sono inoltre state confermate da altri sviluppatori, segno evidente che siamo arrivati praticamente ad un punto di rottura, anche se non è detta l’ultima parola, visto che il GS4 in fondo non è ancora disponibile.

Con l’interfaccia di Samsung che aggiunge sempre più funzioni personalizzate ai propri dispositivi, passare ad un firmware custom vuol dire in pratica rinunciare a tutto il surplus introdotto su GS4 e affini, e di certo non è una cosa che influenzerà le scelte del grande pubblico, ma per il “power user” le cose potrebbero essere diverse. Anche il solo sapere di avere un’alternativa, senza per forza sfruttarla, può a volte fare la differenza: per voi è così? Il mancato supporto di CM potrebbe davvero condizionare la vostra scelta?

Motorola manterrà le sue promesse, d’ora in avanti

motorola booth

Se parliamo di affidabilità e aggiornamenti, Motorola non è probabilmente la prima società che viene in mente; ne è ben consapevole Punit Soni, Vice Presidente del settore produttivo dell’azienda, che sembra aver preso davvero a cuore e molto sul serio il proprio compito, come testimoniato da un suo recente post su Google+ in risposta alle critiche degli utenti, che ha il sapore di una confessione/ammenda:

Nei miei 5 mesi di lavoro, non è passato un solo giorno in cui non abbia sentito il peso delle promesse che erano state fatte in passato e che non sono state rispettate. L’ho già detto: non posso sistemare quello che è successo. Comunque sia, da ora in vanti, qualsiasi prodotto lanceremo, lo supporteremo. Qualsiasi impegno prenderemo, lo rispetteremo.

Niente mezzi termini insomma per Mr. Soni, in attesa di un rilancio di Motorola che in molti attendono e che speriamo dia presto i suoi frutti, sia su smartphone che su tablet.

Google modifica la pagina di supporto del Nexus 4: niente USB OTG

Google modifica la pagina di supporto del Nexus 4: niente USB OTG
Altra brutta notizia riguardante il Nexus 4: Google ha infatti recentemente aggiornato la pagina di supporto (in inglese) dedicata al dispositivo rimuovendo i riferimenti al supporto USB On-The-Go, dopo il caso “scoppiato” sul forum di XDA circa il suo non corretto funzionamento.
 

Ecco quanto affermato ora:

You can connect a keyboard, mouse, or even a joystick or other input device to your phone via Bluetooth and use it just as you would with a PC. USB is not supported for connecting such devices

Al Nexus 4 è quindi possibile collegarvi mouse, tastiere, gamepad ed altri device di terze parti soltanto via Bluetooth. Su questa limitazione sono state fatte varie ipotesi: per alcuni l’attuale porta USB del dispositivo non sarebbe in grado di produrre un quantitativo di energia sufficiente per alimentare le periferiche sopracitate, mentre altri pensano che si potrebbe trattare di una semplice mancanza software, quindi risolvibile con un futuro aggiornamento del sistema operativo. In entrambi i casi, una cosa è certa: la mancata chiarezza da parte di Google, fin da subito; molte persone hanno infatti effettuato l’ordine dello smartphone con la convinzione di poter espandere la poca memoria tramite flash drive, e sarebbe veramente una “beffa” nel caso si trattasse di un problema hardware. Per il momento non c’è altro da aggiungere, restiamo in attesa di delucidazioni (a seguire trovate uno screen della pagina di supporto attuale).

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio