Articoli con tag samsung

SideSync: il controllo di Android da PC in salsa Samsung

sydesinc

SideSync è un software sviluppato da Samsung per i suoi PC Windows, che promette di semplificare la vita di chi voglia scambiare dati tra smartphone e computer, e magari gestire il primo con l’ausilio del secondo. Non si tratta infatti solo di sincronizzare i file, ma anche di permetterci di usare mouse e tastiera per interagire col telefono, copiando ad esempio dati sulla clipboard del PC e spostandoli sullo smartphone senza problemi (e viceversa). Interessante anche la possibilità di avere una finestra all’interno di Windows che è il mirroring dello schermo di Android. Il video seguente  è comunque abbastanza esplicativo.

Il dipartimento della difesa americano pronto ad adottare alcuni smartphone Android

army-iphone

Android non ha mai realmente sfondato nell’ambito business, settore nel qualeBlackBerry prima e iPhone poi hanno sempre avuto la meglio, ma i primi segnali di cambiamento stanno arrivando, proprio da una delle strutture in cui la sicurezza è una priorità assoluta, ossia il dipartimento della difesa americano.

Oltre a prodotti Apple infatti, il dipartimento starebbe per approvare anche alcuni smartphone della serie Galaxy di Samsung, anche se non sono stati precisati quali modelli; essi dovranno avere Samsung Knox installato, in quanto solo questi modelli sarebbero riusciti a superare i test di sicurezza eseguiti per ottenere la certificazione necessaria, per questo motivo sembra probabile che uno di essi sia la versione rugged dell’S4 che dovrebbe presto arrivare sul mercato.

Al momento tra smartphone e tablet il dipartimento della difesa utilizza 470.000 BlackBerry, 41.000 iOs e solamente 8.700 Android, ma presto la situazione potrebbe cambiare, almeno fino a quanto anche BlackBerry 10 non otterrà la certificazione dopo i nove mesi di test.

Steve Kondik ci mostra la Cyano sul suo S4 (Snapdragon)

Screenshot_1970-01-02-00-03-12

Abbiamo solo l’immagine che vedete qui sopra a testimonianza dell’avvenuto modding sul Galaxy S4, ma essendo Steve Kondik l’autore dello screenshot, non possiamo certo mettere in dubbio la sua veridicità.

CyanogenMod 10.1 gira dunque sull’ultimo top di gamma Samsung (anche se non sappiamo come), e Steve ci ironizza anche su: “Definitely not supporting the S4“, decisamente non supportiamo l’S4, riferendosi probabilmente alla polemica di qualche tempo fa sull’ipotetico mancato supporto allo smartphone di Samsung. C’è da dire che in realtà i dubbi erano stati sollevati per la variante Exynos, e quello mostrato nell’immagine qui a fianco è l’S4 con Snapdragon 600 (che poi è quello disponibile qui da noi, quindi non ci lamenteremo di certo). Steve Kondik stesso aveva tra l’altro già confermato la CyanogenMod per questo dispositivo, quindi in realtà non c’è molto di cui stupirsi.

Non dubitiamo insomma che prima o poi arrivi anche la Cyano per l’S4 Exynos (magari quando il telefono stesso sarà un po’ più diffuso), ma volendo fare i maliziosi, per adesso, è di conferme in merito che si sente la mancanza.

Samsung Galaxy S4: versione Qualcomm contro versione Exynos

s4 exynos qualcomm

I colleghi di PocketNow hanno la fortuna di avere non una, ma due versione del Galaxy S4 tra le mani: quella con processore Snapdragon 600, disponibile anche da noi, e la più elusiva variante con Exynos Octa. Vi mostriamo quindi volentieri il video confronto tra i due modelli, che si dipana attraverso gli ovvi benchmark e anche altri tipi di test, come autonomia, giochi, riproduzione video, navigazione, fotocamera e altro.

Solo una precisazione: sebbene si parli di octa-core Vs quad-core, è bene ricordare che in realtà entrambi i modelli girano con al massimo 4 core attivi contemporaneamente. La particolare architettura big.LITTLE dell’Exynos gli consente, come scritto nell’immagine qui sopra, di avere 4 core da usare quando sono necessarie le prestazioni pure, e 4, più “parsimoniosi” da utilizzare per il risparmio energetico, ma in ogni caso non potranno essere usati tutti e 8 in contemporanea, per questo non può essere considerato un vero octa-core. Chiarito questo punto, non ci resta che lasciarvi al video in oggetto.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio