Articoli con tag samsung galaxy s4

Samsung migliora la sicurezza dei suo Galaxy S4 ma viene fraintesa

QAKokmS[1]

Recentemente il mondo Android è rimasto piuttosto scioccato alla notizia dello sviluppatore XDA  AndreiLux che il rooting non sarebbe più stato possibile con i nuovi kernel stock.

In realtà AndreiLux faceva il punto su una nuova funzionalità del kernel nel Galaxy S4 con Exynos chiamata CONFIG_SEC_RESTRICT_SETUID. Tale funzionalità aiuta a prevenire che processi come malwareexploits suabbiano la possibilità di accedere al sistema come utenti root, da qui il “misunderstanding”  e cioè che a causa di questo non sarebbe stato possibile fare il “root” del proprio Galaxy S4.

In realtà la nuova funzione non è stata pensata per bloccare gli utenti dal fare il root (è chiaro, non lo si potrà fare con il kernel stock) ma per migliorare la sicurezza.

Da XDA la soluzione è arrivata rapidamente, come potete leggere voi stessi nelrelativo thread, è sufficiente la variazione di 1 byte per disabilitare la funzionalità nel kernel stock (nell’immagine in testa, alla riga evidenziata sarà sufficiente sostituire lo 01 con uno 00).

In conclusione, per una volta Samsung non c’entra niente e sono stati alcuni sviluppatori non molto “pratici” a generare il malinteso.

 

Steve Kondik ci mostra la Cyano sul suo S4 (Snapdragon)

Screenshot_1970-01-02-00-03-12

Abbiamo solo l’immagine che vedete qui sopra a testimonianza dell’avvenuto modding sul Galaxy S4, ma essendo Steve Kondik l’autore dello screenshot, non possiamo certo mettere in dubbio la sua veridicità.

CyanogenMod 10.1 gira dunque sull’ultimo top di gamma Samsung (anche se non sappiamo come), e Steve ci ironizza anche su: “Definitely not supporting the S4“, decisamente non supportiamo l’S4, riferendosi probabilmente alla polemica di qualche tempo fa sull’ipotetico mancato supporto allo smartphone di Samsung. C’è da dire che in realtà i dubbi erano stati sollevati per la variante Exynos, e quello mostrato nell’immagine qui a fianco è l’S4 con Snapdragon 600 (che poi è quello disponibile qui da noi, quindi non ci lamenteremo di certo). Steve Kondik stesso aveva tra l’altro già confermato la CyanogenMod per questo dispositivo, quindi in realtà non c’è molto di cui stupirsi.

Non dubitiamo insomma che prima o poi arrivi anche la Cyano per l’S4 Exynos (magari quando il telefono stesso sarà un po’ più diffuso), ma volendo fare i maliziosi, per adesso, è di conferme in merito che si sente la mancanza.

Samsung Galaxy S4: versione Qualcomm contro versione Exynos

s4 exynos qualcomm

I colleghi di PocketNow hanno la fortuna di avere non una, ma due versione del Galaxy S4 tra le mani: quella con processore Snapdragon 600, disponibile anche da noi, e la più elusiva variante con Exynos Octa. Vi mostriamo quindi volentieri il video confronto tra i due modelli, che si dipana attraverso gli ovvi benchmark e anche altri tipi di test, come autonomia, giochi, riproduzione video, navigazione, fotocamera e altro.

Solo una precisazione: sebbene si parli di octa-core Vs quad-core, è bene ricordare che in realtà entrambi i modelli girano con al massimo 4 core attivi contemporaneamente. La particolare architettura big.LITTLE dell’Exynos gli consente, come scritto nell’immagine qui sopra, di avere 4 core da usare quando sono necessarie le prestazioni pure, e 4, più “parsimoniosi” da utilizzare per il risparmio energetico, ma in ogni caso non potranno essere usati tutti e 8 in contemporanea, per questo non può essere considerato un vero octa-core. Chiarito questo punto, non ci resta che lasciarvi al video in oggetto.

Samsung a proposito del design del Galaxy S4

gs4 design

Pensate che Samsung non abbia minimamente ragionato sul design del GS4, prendendo semplicemente quello del modello precedente e cambiando qualcosina? Sbagliato! (o almeno così dicono i designer dell’azienda.)

Nel video che trovate a fine articolo infatti, in poco meno di 4 minuti, vengono ripercorse le tappe fondamentali che hanno portato alla genesi del Galaxy S4, che non è più “ispirato alla natura”, come il suo predecessore, ma volto a “migliorare la vita della gente”, anche grazie ad “elementi emotivi”, quali colori, materiali e finiture. E se la striscia metallica che riveste il lato dello smartphone è l’unica parte non plastica che vi troverete, alla fine il focus sembra essere più sul software che sull’estetica, a testimonianza del fatto che Samsung punta moltissimo sull’esperienza utente. Ma di quella parleremo nella nostra prossima recensione, per adesso vi lasciamo al filmato in oggetto.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio