Articoli con tag ROM

Paranoid Android rilascia una prima versione di HALO per Nexus 4 e Nexus 7 (aggiornato: con video)

halo

Chiamatelo multiwindow, o meglio ancora multitasking, fatto sta che ora potrete toccare con mano l’ultima fatica di Paranoid Android, ovvero un nuovo modo di controllare le notifiche in maniera flottante, ispirato a Chat Heads di Facebook. Per adesso sono state rilasciate solo le ROM per Nexus 4 o  Nexus 7 (a breve sembra anche per Oppo Find 5). Ora come ora si tratta comunque di una build preliminare, che ha riscritto il framework di Android in modo da permettere alle app di girare al di sopra delle altre in una finestra pop-up senza interrompere il flusso di quelle sottostanti, e di reagire all’arrivo di una notifica lanciando l’applicazione corrispondente in modalità floating (quest’ultima parte è ancora da completare). Il prossimo passo prevederà inoltre di passare da una notifica, e quindi da un’app, all’altra.

Se siete quindi abbastanza temerari da voler provare HALO, vi lasciamo i download del caso, in attesa di un nostro approfondimento.

Aggiornamento: dopo lo stacco trovate un primo video di questa alpha realizzato dal team Paranoid stesso.

CyanogenMod al momento non ha in mente di supportare il Galaxy S4

galaxy s4 no CM

Se siete amanti del modding e pregustavate già di poter personalizzare a piacere il Galaxy S4 con una bella CyanogenMod, forse non è il caso di affrettarsi a mettere i soldi da parte, perché sembra che al momento i rapporti tra il team Hacksung, responsabile del device Samsung, e l’azienda stessa, non siano dei più rosei, come riportato su XDA.

Nobody at team hacksung (the team behind galaxy s2, note, s3, note2, gtabs… official CM ports) plans to buy it, neither develop for it. There are two variants which will be a pain to maintain, the bugs we have on the s3 will probably be there on s4 too (camera), and we all know Samsung ability to release sources while staying in line with mainline. Yes qualcomm release sources, but exynos sources we had were far from actual galaxy products. I’m pretty sure the same will happen for this one.

That’s a uniform “no” from us.

In parole povere nessuno di loro ha in mente di comprare il telefono né di sviluppare alcunché per esso. La presenza di due varianti è un problema per la manutenzione che nel tempo sarà necessaria, e i bug presenti sul GS3 facilmente arriveranno sul modello successivo (fotocamera su tutti). Nocciolo fondamentale della questione: i sorgenti Exynos, un miraggio mai concretizzatosi, che rendono lo sviluppo per i dispositivo con il SoC a marchio Samsung assai proibitivo. Le stesse difficoltà sono inoltre state confermate da altri sviluppatori, segno evidente che siamo arrivati praticamente ad un punto di rottura, anche se non è detta l’ultima parola, visto che il GS4 in fondo non è ancora disponibile.

Con l’interfaccia di Samsung che aggiunge sempre più funzioni personalizzate ai propri dispositivi, passare ad un firmware custom vuol dire in pratica rinunciare a tutto il surplus introdotto su GS4 e affini, e di certo non è una cosa che influenzerà le scelte del grande pubblico, ma per il “power user” le cose potrebbero essere diverse. Anche il solo sapere di avere un’alternativa, senza per forza sfruttarla, può a volte fare la differenza: per voi è così? Il mancato supporto di CM potrebbe davvero condizionare la vostra scelta?

AOKP arriva anche su Galaxy S III con la JB-MR1 Build 5

aokp

L’Android Open Kang Project continua la sua marcia con la versione 4.2.2 del robottino e rilascia la quinta build di quello che è un firmware sempre più stabile e performante. Risolto un fastidioso problema nella gestione della memoria(se vi capitavano riavvii casuali, sappiate che ora sono sistemati) che ha anche velocizzato il lock screen, e aggiunto il Galaxy S III alla schiera dei 28 dispositivi ora supportati, la ROM si è anche arricchita di alcune nuove funzioni:

  • Toggle tradizionali a posto dei tile (opzionale)
  • Nuovo menu di configurazione del Navigation Ring
  • Supporto alla S Pen per il Note II
  • Toggle per le ore di quiete

Un wipe è come sempre raccomandato, anche se provenite da una precedente versione dell’AOKP, ma diventa obbligatorio se stavate usando una diversa ROM. Vi ricordiamo inoltre di scaricare l’ultimo pacchetto delle Google App, mentre per il firmware stesso procedete al sito ufficiale.

Paranoid Android: prosegue lo sviluppo di PIE con tanti aggiustamenti

PIE

Ad un solo giorno dall’annuncio della release candidate di Paranoid Android 3, torniamo a parlare di PIE, il nuovo sistema di navigazione della ROM che consente di fare a meno della navbar fissa in basso allo schermo, sostituendola con una a forma di semicerchio che potremo richiamare da qualunque lato del telefono. Ci sono infatti già delle novità in vista, che andiamo a riassumere:

  • Nuovo sistema di riposizionamento, che evita di spostare per sbaglio PIE da un lato all’altro e semplifica la navigazione nei pannelli aperti
  • PIE può mostrare il contenuto centrato o dove si trova il dito (non mostrato nel video qui sotto)
  • L’animazione dei pannelli è più veloce, tutti i pannelli ora scivolano sotto le dita e sono centrati
  • Le animazioni sono state messe a punto
  • (Nexus 4) Nuovi valori per la luminosità automatica (quelli originali di LG, più luminosi di quelli di Google, ma non troppo)

Non si tratta di  modifiche del tutto completate, pertanto non sono già state inserite nel codice della ROM, ma lo saranno comunque in tempi brevi e intanto potete farvene un’idea con il breve video che vi lasciamo.

 

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio