Articoli con tag paranoid android 3

Paranoid Android passa a 4.2.2 e rilascia la prima Release Candidate

paranoid android

 

La Paranoid Android è una ROM che sta facendo parlare sempre più spesso di sé: candidata a diventare una tra le più agguerrite concorrenti dei custom firmware più blasonati, per non rimanere indietro a CyanogenMod, nella sua edizione 3.0ha abbracciato anche lei l’ultimissima versione di Android (la 4.2.2) in concomitanza con l’arrivo della prima versione Release Candidate.

Avevamo parlato dell’arrivo di Paranoid Android 3 circa una settimana fa, quando aveva fatto la sua comparsa per i dispositivi Nexus (Galaxy Nexus, Nexus 4, Nexus 7 e Nexus 10, nello specifico) e torniamo a discuterne oggi  poiché due giorni fa è stata pubblicata la Release Candidate R1, che spicca per stabilità e solidità, senza tralasciare tutte le funzionalità che la accompagnano da tempo.

Ricordiamo, tra le altre, l’oramai immancabile Hybrid Engine, che consente di impostare un layout in stile tablet nonché di personalizzare i colori di ogni singola applicazione per modificarla a nostro gusto e il sistema di navigazione PIE,recentemente aggiornatosi, che ci fa salutare barra dei menu e delle notifiche a favore di un utilizzo a tutto schermo dei nostri dispositivi.

Ancora una volta, se siete tra i fortunati possessori di uno dei device supportati potete trovare i link per i thread su XDA e una presentazione video dopo lo stacco.

 

Paranoid Android: prosegue lo sviluppo di PIE con tanti aggiustamenti

PIE

Ad un solo giorno dall’annuncio della release candidate di Paranoid Android 3, torniamo a parlare di PIE, il nuovo sistema di navigazione della ROM che consente di fare a meno della navbar fissa in basso allo schermo, sostituendola con una a forma di semicerchio che potremo richiamare da qualunque lato del telefono. Ci sono infatti già delle novità in vista, che andiamo a riassumere:

  • Nuovo sistema di riposizionamento, che evita di spostare per sbaglio PIE da un lato all’altro e semplifica la navigazione nei pannelli aperti
  • PIE può mostrare il contenuto centrato o dove si trova il dito (non mostrato nel video qui sotto)
  • L’animazione dei pannelli è più veloce, tutti i pannelli ora scivolano sotto le dita e sono centrati
  • Le animazioni sono state messe a punto
  • (Nexus 4) Nuovi valori per la luminosità automatica (quelli originali di LG, più luminosi di quelli di Google, ma non troppo)

Non si tratta di  modifiche del tutto completate, pertanto non sono già state inserite nel codice della ROM, ma lo saranno comunque in tempi brevi e intanto potete farvene un’idea con il breve video che vi lasciamo.

 

Paranoid Android 3 per Galaxy Nexus, Nexus 4, 7 e 10

paranoid android

Paranoid Android è un firmware custom che sta attirando molta attenzione su di sé ultimamente ed è quindi con piacere che lo vediamo progredire verso la versione 3.0, destinata ai quattro ultimi dispositivi Nexus.

Gli elementi caratteristici del DNA di questa ROM sono molti, a cominciare dall’Hybrid Engine del quale avete un esempio guardando la nav bar dell’immagine qui sopra, così diversa da quella standard di Android e più affine al vecchio look dei tablet pre-Android 4.2. Ma l’Hybrid Engine è in realtà molto più di questo: esso permette infatti di selezionare un layout diverso per ciascuna app, consentendovi di modificare ogni applicazione per adattarla ai vostri gusti, e non costringendo l’intero sistema a venire incontro alle esigenze di poche app. Potete ad esempio impostare dei colori diversi per ciascuna applicazione: volete la statusbar blu quando siete su Facebook perché si amalgama meglio? Potete farlo. Vi piacciono i toni del grigio quando usate Gmail? nessun problema.

Abbiamo inoltre già visto come il team si sia dedicato alla calibrazione dello schermo del Nexus 4, ed alla creazione di un sistema di navigazione alternativo a quello di Android, chiamato non a caso PIE control system, che in pratica consiste in una nav bar semi-circolare a scomparsa, che consente di poter sfruttare l’intero spazio a disposizione sui display di un dispositivo Nexus.

E se dopo tante chiacchiere volete un po’ di azione, non vi resta che dirigervi sul thread apposito per il vostro dispositivo, controllando magari la presenza di porting non ufficiali se il vostro modello non fosse incluso. E non dimenticate di dare un’occhiata ai video dopo lo stacco per una piccola anteprima di quello che vi aspetta.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio