Articoli con tag Nexus

Vic Gundotra promette “fotocamere eccezionali” nei prossimi smartphone Nexus

vic-gundotra-project-glass

Vic Gundotra (per chi non lo conoscesse è uno dei più famosi ingegneri di Google) è uno dei personaggi di Mountain View più devoti al social network di casa (forse perché orfano di Twitter), tanto che spesso lo utilizza per raccontarci qualche dettaglio sulla sua vita privata. Ieri ad esempio, in procinto di partire per una gita in montagna sul lago Tahoe, Vic chiedeva consigli in merito alla fotocamera da portare con sé, senza prima dimenticarsi di farci sapere (suscitando tutto il mio odio/invidia, NdR) che il suo telefono Android (che sappiamo essere un Nexus 4) e Google Glass gli avrebbero tenuto compagnia.

La discussione si è dunque sviluppata sul tema fotografico, ma prima o poi era ovvio che i rimandi ad Android ci sarebbero stati, in particolare quando un utente ha chiesto l’impossibile, ovvero che in futuro i Nexus diventino in grado di sostituire le fotocamere di più alto livello. Lapidaria la risposta di Gundotra, che potete leggere qui sotto:

gundotra camera

Ci stiamo impegnando per rendere eccezionali le fotocamere degli smartphone Nexus. Aspetta e vedrai.” Mai minaccia, se così la possiamo chiamare, suonò più gradita, e visti i recenti sforzi fatti con Photo Sphere, non ci resta che aspettare e vedere se in futuro Google si impegnerà maggiormente sul fronte fotografico. D’altronde l’avevamo anche chiesto in un nostro editoriale, quindi speriamo che la promessa di Gundotra possa già concretizzarsi con il prossimo Google I/O.

Google potrebbe aprire dei negozi in stile “Apple Store” in USA e UK entro fine anno

Google-Store-London

Secondo una fonte ritenuta “estremamente affidabile” del sito 9to5google, entro la fine di quest’anno, in tempo per le festività, Google aprirà, almeno negli Stati Uniti, dei negozi fisici per vendere i propri prodotti, come già Apple fa da tempo e Microsoft ha iniziato a fare.

Questa decisione, sempre secondo la fonte, è dovuta al fatto che molti potenziali acquirenti hanno bisogno di vedere, toccare e provare un dispositivo con mano prima dell’acquisto, e con l’assistenza di personale addestrato direttamente da Google, questa potrebbe essere la spinta giusta che da tempo auspichiamo per il marchio Nexus, anche se ovviamente gli store venderanno anche i Chromebook, e chi lo sa, magari il tanto rivoluzionario X Phone di cui si parla tanto. Inoltre, l’arrivo nel prossimo anno dei Google Glass, che per forza di cose non saranno un prodotto economico (si parla di una cifra tra i 500 e i 1000 dollari sempre secondo queste indiscrezioni), avrebbe convinto l’azienda di Mountain View che ormai una presenza fisica è indispensabile per valorizzare i propri prodotti.

Detto questo, se dà una parte una maggiore diffusione dei prodotti Google in negozi presenti sul territorio non può che farci piacere, difficilmente vedremo uno di questi store nel nostro paese presto, ma per il momento, ci accontenteremmo anche del solo Google Play Devices.

Android 4.2.2 arriverà a breve?

android 4.2.2

A gennaio abbiamo parlato più di una volta di Android 4.2.2, un aggiornamento minore che avrebbe dovuto risolvere alcuni bug, ma il nostro scetticismo si è rivelato corretto, e dato che da allora non se ne è più parlato è lecito supporre che fossero dei fake, vista anche la facilità con la quale è possibile camuffare la versione di Android.

Tuttavia, non sarebbe sorprendente se prima del Google I/O (dove probabilmente vedremo una nuova versione del robottino verde, sia essa Android 4.3 o 5.0) Google rilasciasse un aggiornamento minore, atto a risolvere alcuni piccoli problemi. I colleghi di AndroidPolice, che spesso si sono rivelati affidabili sull’argomento, hanno pubblicato su Google+ un interessante stato in cui sostengono che la build JOP40G sarà la prossima ad arrivare su Nexus 4 tramite OTA introducendo Android 4.2.2, anche se non è stata citata la fonte della notizia né quando i nostri Nexus riceveranno tale aggiornamento.

Non ci sorprenderemmo dunque di ricevere un aggiornamento durante il mese di febbraio appena iniziato, e magari auspichiamo anche il ritorno della factory images per il Nexus 4 e Nexus 10.

Motorola X Phone: 5” edge-to-edge al Google I/O con Key Lime Pie

motorola -X-Phone

Dopo le voci sui Nexus 5 e 7.7 di LG, stavamo contando i giorni che ci avrebbero separati da un nuovo “rumor” basato sull’X Phone di Motorola e in effetti non abbiamo dovuto nemmeno aspettare tanto. Si tratta di pure speculazioni, per non dire di peggio, tanto che lo stesso autore le fa precedere da un disclaimer nel quale afferma che la fonte “is not the most solid we have used“, quindi prendetele per quelle che sono, ovvero poco più che ipotesi. C’è da dire che, rispetto ad altre notizie simili, in questo caso non si “spara particolarmente in alto”, e anche per questo motivo abbiamo deciso di non ignorarle.

  • Motorola X Phone sarà un 5 pollici con display edge-to-edgepraticamente senza cornice. In poche parole sembrerà più piccolo del Galaxy S III nonostante la diagonale lievemente maggiore. (Ipotesi in fondo plausibile, sia perché i 5” sono ormai uno standard per il 2013, sia perché a Motorola l’edge-to-edge piace.)
  • X Phone non sarà un Nexus. In compenso sarà il primo smartphone di Motorola “cross-operatore” (da qui la X del nome) e non a esclusivo marchio Verizon. (Questa parte riguarda il mercato USA e sembra in un certo senso restringere il raggio d’azione dell’X Phone al territorio statunitense. Per quanto sia un’ipotesi azzardata, non è da escludere, almeno non in prima battuta. Che poi X Phone non sia un Nexus è auspicabile, anche alla luce dei vari discorsi fatti da Google sul non trattare Motorola in modo preferenziale rispetto agli altri partner.)
  • X-Phone sarà il primo modello a montare Android 5.0/Key Lime Pie e sarà annunciato assieme al nuovo OS al Google I/O di maggio. (Difficile ora come ora non ipotizzare una nuova versione di Android per l’I/O di quest’anno, più difficile affermare che il suo portabandiera non sarà un Nexus. In un certo senso era già successo con Honeycomb e lo Xoom, sempre di Motorola, ma quello era stato un caso un po’ eccezionale.)
  • Nonostante quindi non si tratti di un Nexus, Motorola starebbe lavorando alacremente per creare una UI che completi e arricchisca l’esperienza Android, e che dovrebbe essere “Nexus-like”. Inoltre l’azienda sarebbe al lavoro su del software addizionale per migliorare certe funzionalità, un po’ come ha fatto Samsung ad esempio con S Beam, che ha come base Android Beam ma sfrutta il più rapido Wi-Fi Direct per lo scambio dati, in luogo dell’universale ma più lento Bluetooth. (Quest’ultima ipotesi ci appare un po’ più debole, nel senso che in pratica non dice nulla di che – è ovvio che se non sarà un Nexus, Motorola vorrà personalizzarlo in qualche modo – ma al contempo ammicca un po’ troppo sia ai fan dei Nexus che a quelli di Samsung. Diciamo solo che, per esperienza personale, quando un “rumor” cerca di accontentare un po’ tutti, si rivela falso).

Come vedete insomma il quadro è tutto fuorché completo e le varie ipotesi non sono troppo azzardate, sicuramente non più di una LG al lavoro addirittura su due nuovi Nexus ed entrambi per il Google I/O. Non è nemmeno del tutto escluso inoltre che X Phone possa essere limitato al suolo USA, vista la presenza sempre più esigua di Motorola qui da noi e tutto il discorso “cross-carrier”: questo di certo non mancherebbe di suscitare polemiche, ma d’altronde se qualche mese fa qualcuno vi avesse raccontato in anteprima l’epopea del Nexus 4 ci avreste forse creduto?

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio