Articoli con tag Modding & Firmware

CyanogenMod supera i 5 milioni di utenti

cyanogenmod10

All’inizio di ogni mese facciamo sempre il punto su quella che è la distribuzione delle varie versioni di Android, ma c’è un’altra versione “non ufficiale” del robottino che riveste sempre maggiore importanza nella comunità degli utenti Android: CyanogenMod. Quest’ultimo può, non a torto, essere definito il firmware custom più popolare al mondo, ed i suoi oltre 5 milioni di utenti sono lì a testimoniarlo. Tenete poi conto che questa cifra non include tutte le altre ROM che utilizzano i sorgenti di CyanogenMod come base del proprio lavoro.

Curiosando inoltre tra quali sono i dispositivi che più sfruttano questo firmware, è impossibile non notare una netta predominanza di modelli a marchio Samsung, ma questo è più un riflesso dell’andamento del mercato che una reale predilezione degli sviluppatori, in particolare nei confronti del SoC Exynos, che è spesso al centro di polemiche per il suo mancato supporto alla comunità.

Complimenti quindi a CyanogenMod, alla quale auguriamo di passare presto anche il traguardo dei 10 milioni. Sarebbe troppo banale a questo punto se concludessimo chiedendovi quanti di voi si avvalgano di questo firmware (o di un suo derivato)?

Paranoid Android rilascia una prima versione di HALO per Nexus 4 e Nexus 7 (aggiornato: con video)

halo

Chiamatelo multiwindow, o meglio ancora multitasking, fatto sta che ora potrete toccare con mano l’ultima fatica di Paranoid Android, ovvero un nuovo modo di controllare le notifiche in maniera flottante, ispirato a Chat Heads di Facebook. Per adesso sono state rilasciate solo le ROM per Nexus 4 o  Nexus 7 (a breve sembra anche per Oppo Find 5). Ora come ora si tratta comunque di una build preliminare, che ha riscritto il framework di Android in modo da permettere alle app di girare al di sopra delle altre in una finestra pop-up senza interrompere il flusso di quelle sottostanti, e di reagire all’arrivo di una notifica lanciando l’applicazione corrispondente in modalità floating (quest’ultima parte è ancora da completare). Il prossimo passo prevederà inoltre di passare da una notifica, e quindi da un’app, all’altra.

Se siete quindi abbastanza temerari da voler provare HALO, vi lasciamo i download del caso, in attesa di un nostro approfondimento.

Aggiornamento: dopo lo stacco trovate un primo video di questa alpha realizzato dal team Paranoid stesso.

Arriva una prima alpha-build di CM 10.1 per HTC One

htc one video

Se per caso foste già riusciti a mettere le mani su un HTC One, e se per caso voleste subito passare ad un firmware custom, vi proponiamo di dare uno sguardo a quello che è “l’embrione” della futura CyanogenMod 10.1 per lo smartphone dell’azienda taiwanese. Sia chiaro che non è un firmware pronto all’uso quotidiano,anzi vi invitiamo a fare un nandroid backup prima di installarlo, in modo da tornare rapidamente allo stato precedente in caso di problemi (che ci saranno senz’altro).

Al momento infatti riuscirete ad avviare e sbloccare il telefono grazie altouchscreen funzionante (sì, siamo al livello di doverlo anche specificare), potrete collegarlo via USB e anche il GPS sembra funzionare, mentre già l’audiopresenta qualche problemino; scordatevi però qualsiasi tipo di connessione dati (Wi-Fi, Bluetooth, rete mobile) e non potrete neanche effettuare chiamate con l’applicativo predefinito che si chiude all’avvio. Insomma, se nonostante questo voleste comunque dargli uno sguardo, trovate questa alpha-build su un thread di XDA, e come sempre non dimenticate anche le Google Apps.

CyanogenMod al momento non ha in mente di supportare il Galaxy S4

galaxy s4 no CM

Se siete amanti del modding e pregustavate già di poter personalizzare a piacere il Galaxy S4 con una bella CyanogenMod, forse non è il caso di affrettarsi a mettere i soldi da parte, perché sembra che al momento i rapporti tra il team Hacksung, responsabile del device Samsung, e l’azienda stessa, non siano dei più rosei, come riportato su XDA.

Nobody at team hacksung (the team behind galaxy s2, note, s3, note2, gtabs… official CM ports) plans to buy it, neither develop for it. There are two variants which will be a pain to maintain, the bugs we have on the s3 will probably be there on s4 too (camera), and we all know Samsung ability to release sources while staying in line with mainline. Yes qualcomm release sources, but exynos sources we had were far from actual galaxy products. I’m pretty sure the same will happen for this one.

That’s a uniform “no” from us.

In parole povere nessuno di loro ha in mente di comprare il telefono né di sviluppare alcunché per esso. La presenza di due varianti è un problema per la manutenzione che nel tempo sarà necessaria, e i bug presenti sul GS3 facilmente arriveranno sul modello successivo (fotocamera su tutti). Nocciolo fondamentale della questione: i sorgenti Exynos, un miraggio mai concretizzatosi, che rendono lo sviluppo per i dispositivo con il SoC a marchio Samsung assai proibitivo. Le stesse difficoltà sono inoltre state confermate da altri sviluppatori, segno evidente che siamo arrivati praticamente ad un punto di rottura, anche se non è detta l’ultima parola, visto che il GS4 in fondo non è ancora disponibile.

Con l’interfaccia di Samsung che aggiunge sempre più funzioni personalizzate ai propri dispositivi, passare ad un firmware custom vuol dire in pratica rinunciare a tutto il surplus introdotto su GS4 e affini, e di certo non è una cosa che influenzerà le scelte del grande pubblico, ma per il “power user” le cose potrebbero essere diverse. Anche il solo sapere di avere un’alternativa, senza per forza sfruttarla, può a volte fare la differenza: per voi è così? Il mancato supporto di CM potrebbe davvero condizionare la vostra scelta?

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio