Articoli con tag htc

HTC avrebbe ingaggiato Robert Downey Jr. per 2 anni come sponsor del suo marchio

iron-man-3-tony-stark-robert-downey-jr

Si dice spesso (e lo ammette lei stessa) che l’impegno promozionale di HTC sia assai inferiore a quello di, tanto per dirne una, Samsung. Se quanto riportato daBloomberg corrispondesse però al vero, la società taiwanese si sarebbe appena assicurata un supporter di lusso: l’acclamatissimo Robert Downey Jr., che da Iron Man in poi ha conosciuto una seconda giovinezza mediatica.

L’attore sarebbe stato reclutato per una campagna globale di due anni del valore complessivo di 12 milioni di dollari, che comprende spot televisivi, e anche la più classica carta stampata. In essi Robert figurerà come sé stesso, non come Iron Man o Sherlock Holmes (ulteriori diritti sarebbero stati senz’altro necessari, facendo lievitare il costo dell’accordo), e pare anche che avrà diritto di veto sugli elementi che compariranno nella pubblicità.

L’investimento con Mr. Downey Jr. è sostanzioso, ma necessario (non tanto per l’attore in sé, non ce ne voglia, quanto in termini generali), e certo è che dopo i segnali di “naufragio” di poco tempo fa, HTC sembra ora navigare in acque più tranquille: il suo CEO, la cui posizione appariva in bilico, si dice sereno, le vendite di One vanno bene, e la crisi non è passata ma quantomeno appare meno irrimediabile. Nuovi e interessanti modelli sono già arrivati, e altri arriveranno; insomma: speriamo bene!

Parlando di pubblicità, vi lasciamo con gli ultimi spot di HTC, recentemente tradotti nella nostra lingua, e che forse vi sarà capitato di vedere in TV.

(altro…)

Ecco le presunte caratteristiche di un futuro phablet di HTC

HTC_T6

Le voci circa uno “One più grande” si sono fatte più insistenti negli ultimi giorni, ma secondo alcuni HTC sarebbe stata semplicemente al lavoro su una riedizione di One con display a diagonale maggiore. Il solito @evleaks invece dice la sua in merito, e spariglia le carte in tavola, snocciolando le caratteristiche dell’ennesimo dream-phone.

Se nelle prima metà del 2013 il punto di riferimento è stato lo Snapdragon 600, nella seconda metà dell’anno sarà lo Snapdragon 800 e quindi eccolo qui, a bordo di uno smartphone da ben 5,9” full HD, che a quanto pare avrà buona compagnia grazie al Note III di Samsung e al Togari di Sony.

Il resto delle specifiche le potete vedere qui sopra, e per quanto elevate non sono “stellari”: 2 GB di RAM e 16 GB di storage sono infatti valori ormai comuni per un top di gamma, mentre la batteria da 3.300 mAh è più che dovuta in uno smartphone di queste dimensioni. HTC insiste poi con i suoi Ultrapixel, ai quali aggiunge uno stabilizzatore ottico d’immagine, perché giustamente il Note III non poteva essere lasciato solo in questo campo.

Nota finale: Key Lime Pie; un po’ una caduta di stile, se ce lo concedete. Della prossima major release di Android non si sa ancora nulla: in molti danno per scontato che la 4.3 sia Jelly Bean, ma abbiamo già imparato che con Google a dare le cose troppo per scontate spesso ci si sbaglia. Insomma: questo HTC T6(avevamo dimenticato di menzionarlo: T6 è il suo nome in codice, come M7 lo è stato per One) ha già le carte in regolare per essere un top di gamma di razza, e quale versione di Android ci sarà a bordo lo deciderà HTC al momento del rilascio. Con Android 4.2.2 la casa taiwanese non è stata rapidissima per adesso, quindi su quest’ultimo punto del “leak di @evleaks” glisseremo per adesso, in attesa di scoprire cosa c’è di vero nella parte precedente, e quando sarà presentato questo T6 (si parla di fine estate inizio autunno).

Prima build CyanogenMod 10.1 disponibile per HTC One

HTC_One_Sprint_35616143_10_620x433_610x426[1]

Ogni promessa è debito, come si suol dire: lo sanno bene i membri dell’instancabile team di CyanogenMod che, all’inizio di questa settimana, avevano annunciato che le prime nightlies del custom firmware più famoso del panorama Android erano in dirittura d’arrivo per l’HTC One.

La ROM, oggi è (quasi) pronta sia per il modello GSM che per la versione Sprint: non sarà ancora stabile come su tanti altri smartphone essendo una primissima build, ma nel sito ufficiale ha fatto la sua comparsa un firmware per M7, anche se di tipo Test. Per quanto riguarda le vere e proprie nightlies, invece, suGoogle+ veniamo informati che non sono ancora disponibili al download, ma lo saranno “relatively soon“.

Ricordiamo infine che, a meno che non abitiate negli Stati Uniti, prima di flashare qualsiasi cosa è necessario sbloccare il bootloader tramite HTCDev: ai pionieri delle modifiche anche su questo nuovissimo HTC One non ci resta che augurare buon (inizio di) modding.

HTC elimina i microfoni HDR dalle specifiche di One

leave-the-portable-speaker-behind-with-htc-boomsound-on-the-htc-one-video[1]

Vi abbiamo già riferito tutto quello che c’era di riferire in merito all’intoppo subito dai microfoni a doppia membrana di HTC One, che a quanto pare erano un’esclusiva di Nokia, che STMicroelectronics ha erroneamente venduto anche al produttore taiwanese. Morale della favola: HTC potrà continuare ad utilizzare le sue attuali scorte di microfoni, ma una volta esaurite dovrà passare a soluzioni alternative. Non ci meraviglia quindi che l’azienda abbia rimosso dalle specifiche di One la voce relativa a questa caratteristica, sulla quale tra l’altro HTC puntava molto. Lo ripetiamo: gli attuali modelli di One in circolazione sono ancora tutti dotati di microfono a doppia membrana, non ci sono state ingiunzioni di alcun tipo contro HTC, l’unica cosa che cambierà sarà il tipo di microfono impiegato nei modelli a venire, ma ancora non sappiamo di preciso quando e con cosa saranno rimpiazzati.

Per evitare malintesi in materia, dopo lo stacco trovate anche alcune puntualizzazioni provenienti direttamente da HTC.

 

“In light of several misleading stories regarding a recent injunction obtained by Nokia against STM (a supplier of components to HTC in The Netherlands) HTC looks to clarify the following points:

• Nokia has NOT obtained an injunction in The Netherlands, or anywhere else, against the HTC One.

• The Dutch proceedings were brought by Nokia solely against STM. HTC was not sued by Nokia in the Netherlands.

• The Dutch injunction prohibits STM from selling certain microphones to any company other than Nokia for a limited period.

• The judgment against STM states that HTC can continue to use microphones already purchased from STM in its products, because they were purchased in good-faith. Nokia’s attempt to obtain a recall of microphones already sold to HTC failed.

• HTC will transition to improved microphone designs once its inventory of STM microphones is exhausted.”

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio