Articoli con tag distribuzione

Distribuzione Android di luglio 2013: Jelly Bean supera finalmente Gingerbread!

chart

Eccoci giunti, con un po’ di ritardo questa volta (ma non per colpa nostra), al consueto appuntamento mensile sui dati della distribuzione di Android, che vedono finalmente, dopo un anno di rincorsa, il sorpasso di Gingerbread da parte di Jelly Bean. Il pan di zenzero scende infatti al 34,1%, mentre le caramelle gommose (nella loro duplice incarnazione 4.1.x + 4.2.x) giungono al 37,9%.

Se a quest’ultima cifra sommiamo anche il 23,3% di Ice Cream Sandwich, otteniamo un promettente61,2%, il che significa che circa 2 Android su 3 hanno ICS o successiva versione di Android. Nelle retrovie non si registra invece nulla di particolare.

Versione Nome in codice API Distribuzione
1.6 Donut 4 0.1%
2.1 Eclair 7 1.4%
2.2 Froyo 8 3.1%
2.3.3 –
2.3.7
Gingerbread 10 34.1%
3.2 Honeycomb 13 0.1%
4.0.3 –
4.0.4
Ice Cream Sandwich 15 23.3%
4.1.x Jelly Bean 16 32.3%
4.2.x 17 5.6%

Riportiamo anche la tabella relativa a dimensione e densità degli schermi, che evidenzia (ovviamente) un aumento di dispositivi con diagonale maggiore:

ldpi mdpi tvdpi hdpi xhdpi xxhdpi Total
Small 9.9% 0.1% 10.0%
Normal 0.1% 16.0% 34.9% 24.0% 4.9% 79.9%
Large 0.6% 3.2% 1.0% 0.4% 0.5% 5.7%
Xlarge 4.1% 0.2% 0.1% 4.4%
Total 10.6% 23.3% 1.0% 35.6% 24.6% 4.9%

Nulla di particolare infine da segnalare in merito alla versione di OpenGL ES utilizzata, con la 2.0 & 1.1 sul 99,8% dei dispositivi, e la sola 1.1 sullo 0,2% rimanente.

Google fornisce le statistiche Android di settembre, con qualche novità

Altro mese, altro giro a dare un’occhiata ai dati sulla distribuzione Android. Inutile sottolineare che Gingerbread la fa ancora da padrone, ma si registrano segnali di crescita sia per Ice Cream Sandwich che Jelly Bean; inoltre Google ha aggiunto dati su schermo e OpenGL.

Avevamo lasciato lo scorso mese ICS sul 16% dei dispositivi, con Jelly Bean fermo allo 0,8%: questo mese troviamo Ice Cream Sandwich al 20,9% Jelly Bean all’1,2%, grazie ad un calo di Gingerbread che passa dal 60,6% al 57,5%, diFroyo (15,5% contro 14%) come ben riassume la tabella seguente:

Version Codename API Distribution
1.5 Cupcake 3 0.2%
1.6 Donut 4 0.4%
2.1 Eclair 7 3.7%
2.2 Froyo 8 14%
2.3 – 2.3.2 Gingerbread 9 0.3%
2.3.3 – 2.3.7 10 57.2%
3.1 Honeycomb 12 0.5%
3.2 13 1.6%
4.0 – 4.0.2 Ice Cream Sandwich 14 0.1%
4.0.3 – 4.0.4 15 20.8%
4.1 Jelly Bean 16 1.2%

A margine di questo troviamo anche altri interessanti dati su dimensione dello schermo e densità:

ldpi mdpi hdpi  xhdpi
small 1.1% 1.7%
normal 0.4% 11.4% 51.9% 22.3%
large 0.1% 2.5% 3.9%
xlarge 4.7%

Non molte sorprese quindi, la maggior parte degli androidi ha uno schermo di dimensioni normali con un’alta (ma non altissima) densità di pixel.

Per quanto riguarda invece la versione di OpenGL utilizzata la netta maggioranza degli androidi ha la 2.0:

OpenGL ES Version Distribution
1.1 only 9.2%
2.0 & 1.1 90.8%

Asus Nexus 7 rimandato a settembre

E’ stato annunciato da pochi giorni eppure i preordini (nei paesi nei quali è già possibile preordinarlo) stanno andando a gonfie vele; purtroppo però, in assenza della sezione “Dispositivi” del Play Store, in Italia dovremo aspettare più a lungo per poterlo acquistare, più di quanto ci è stato comunicato in un primo momento.

 

Infatti, se la scorsa settimana ci è stato comunicato che il Nexus 7 sarebbe stato disponibile da metà agosto, nella versione da 16GB al prezzo di 249€, oggi attraverso un post sulla propria pagina Facebook ha conferma sia il costo che il modello disponibile, ma ha annunciato che il primo tablet Nexus della storia sarà disponibile in Italia solamente dai primi di settembre.

Insomma, sembra che ci toccherà aspettare ancora una volta, come d’altra parte il resto d’Europa (Regno Unito escluso) per poter avere anche da noi il primo tablet con Android 4.1 Jelly Bean preinstallato.

LG Optimus 4X HD pronto al debutto in alcuni paesi europei (Italia compresa)

Noi italiani ci siamo lamentati molte volte per un trattamento dispari rispetto ai prezzi europei (vedi Galaxy S III) oppure a servizi erogati solamente negli Stati Uniti e in pochi altri paesi (vedi Google Music, o Movies), ma oggi non è di certo una di quelle volte.

 

Infatti, se stavate aspettando il nuovo top di gamma prodotto da LG, l’Optimus 4X HD, allora vi farà piacere sapere che l’Italia sarà una delle prime nazioni in cui questo nuovo smartphone sarà in vendita, alla pari con Germania, Olanda, Svezia e Gran Bretagna, a cui seguiranno altri sei paesi nell’eurozona non meglio specificati.

Inoltre, sembra che insieme all’Optimus 4X HD nei negozi sarà presente una sorpresa di notevole importanza, della quale purtroppo non abbiamo alcun indizio; che LG voglia fornire agli acquirenti un’assicurazione o degli accessori come con il samsung SIII?

LG Optimus 4X HD

Processore: 1.50 GHz quad core
RAM: 1.00 GB
ROM: 16.00 GB
Pixel display: 720×1280
Diagonale display: 4,7″
Fotocamera principale: 8 Mpix
Fotocamera sec.: 1,3 Mpix
Versione Android: 4.0
Data di uscita: 2012-06-00
Prezzo: 599 euro
  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio