Articoli con tag display flessibili

LG produrrà quest’anno uno smartphone con display flessibile

lg-display-flessibile-520x389

E’ ormai dal lontano 2011 che si parla di display flessibili, mostrati più di una volta da Samsung e da LG durante eventi quali il CES o l’MWC, in forma di prototipi lontani da un prodotto fatto e finito pronto alla commercializzazione.

Ciò potrebbe cambiare alla fine di quest’anno, secondo quanto affermato da Yoon Bu-hyun, vicepresidente del settore mobile di LG, il quale ha affermato che l’azienda coreana sarebbe vicina alla produzione di un simile smartphone pronto per la vendita, produzione che dovrebbe avvenire negli ultimi tre mesi dell’anno corrente.

Nonostante ciò, solo il display dovrebbe essere flessibile in modo da avvolgere il dispositivo, a causa della batteria e dei circuiti elettrici. Se sarà questo il primo di questa nuova tipologia di smartphone lo sapremo tra pochi mesi, LG è scesa in campo ma sappiamo anche che Samsung non sta a guardare.

Sony al lavoro su un ebook pieghevole

sony brevetto ebook flessibile

Il futuro apparterrà ai display flessibili. Prima o poi. Nonostante siano anni ormaiche ne parliamo, da un punto di vista commerciale siamo ancora a zero, ma ciò non implica che varie aziende non stiano indagando in tal senso. Il nome diSamsung viene subito in mente, ma a quanto pare anche Sony le sta facendo compagnia, in particolare con quello che sembra il design di un ebook davvero fuori dagli schemi.

Immaginate ad esempio un ebook i cui angoli si pieghino, mimando il movimento che facciamo quando giriamo una pagina, con conseguente avanzamento o arretramento del contenuto mostrato a schermo. La figura 12C qui sopra illustra inoltre una variazione sul concetto di swipe: non dovremo più scorrere interminabilmente il dito sullo schermo per consultare tutto un lungo elenco, ma sarà sufficiente tirare in su o in giù la pagina affinché questa scorra, probabilmente premendo maggiormente per aumentarne la velocità di scrolling.

Questo richiede accorgimenti particolari su tutta la struttura dell’ebook, che non sarà di spessore uniforme, ma dovrà adattarsi alle possibilità di piegatura offerte: in particolare il centro sarebbe più rigido, mentre le estremità meno, ma non è esclusa la possibilità che il tutto si chiuda a libro, tanto per rimanere in tema.

Sony sta comunque indagando anche in altre direzioni ovvero smartphone, tablet, PC/laptop, e anche altri dispositivi come tastiere e braccialetti/orologi. Le applicazioni come potete immaginare sono molteplici, ma per adesso sono tutti schizzi su brevetti (seguite il link alla fonte se volete vederne altri) e bozzetti di design; speriamo di poterli toccare anche con mano, prima o poi.

Samsung pronta al lancio dei display flessibili nel 2013, secondo la BBC

È una fonte piuttosto illustre quella che citiamo questa volta, ovvero la britannica BBC, secondo la quale entro la metà del prossimo anno, Samsung porterà sul mercato i primi modelli del suo display flessibile, al secolo YOUM.

Sono ormai mesi e mesi che parliamo sporadicamente di questo tipo di schermi, che sono ormai diventati una sorta di “mito irraggiungibile”, ma forse il prossimo sarà davvero l’anno buono. Tanto più che il report della BBC non si limita a questo, ma indica anche già dei potenziali rivali per Samsung in LG, Philips, Sharp, Sony e Nokia, che sarebbero tutte al lavoro are al lavoro su tecnologie simili: LG ad esempio sarebbe già nella fase di produzione di massa di display a e-ink flessibili, e se la notizia si rivelasse autentica è lecito attendersi anche il loro arrivo il prossimo anno.

Con vetrine importanti come CES ed MWC ad accoglierci ad ogni inizio anno, ci aspettiamo quindi di saperne di più a breve, sperando che il 2013, oltre che per gli smartphone full HD, sarà ricordato anche per una tecnologia veramente “nuova” come quella dei display flessibili.

Samsung Galaxy Q: questo il primo dispositivo con display flessibile?

 

Samsung dovrebbe iniziare la produzione dei primi display flessibiliYOUM, durante i primi mesi del 2013 ma un primo dispositivo del produttore dotato di questa nuova tipologia di display sarebbe stato avvistato e catturato in un primo video. Il dispositivo che troverete di seguito ha un design a conchiglia, a libro, molto simile a quello del Tablet P, che potremmo conoscere ufficialmente durante i primi mesi del 2013. Sicuramente dovremmo attendere molto tempo prima di poterli provare personalmente.

Il dispositivo con display flessibile realizzato da Samsung ha nome in codice GT-B9150 e le sue specifiche tecniche sono:

  • Display flessibile Super AMOLE HD da 5,3 pollici con risoluzione 1280×672 pixel;
  • 2 GB di RAM;
  • SoC Exynos 5 dual con Cortex A15 a 1,7 GHz;
  • GPU Mali T-604;
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel;
  • Fotocamera anteriore da 2 megapixel;
  • NFC;
  • Batteria da 3.500 mAh;

Ancora non possiamo sapere quale versione Android sia stata installata al suo interno poiché è un dispositivo che vedremo nel prossimo futuro anche se possiamo presupporre sia l’ultima release disponibile.

Nulla di questo dispositivo Samsung (smartphone o tablet?) con display Super AMOLED HD flessibile è certamente ancora ufficiale ma è sempre interessante poter vedere in azione i primi prototipi con queste tecnologie.

Ecco un video (certamente non recente) che mostra le prime tecnologie realizzate da Samsung:

Come sarà il primo smartphone con display flessibile di Samsung?

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio