Articoli con tag display flessibile

LG produrrà quest’anno uno smartphone con display flessibile

lg-display-flessibile-520x389

E’ ormai dal lontano 2011 che si parla di display flessibili, mostrati più di una volta da Samsung e da LG durante eventi quali il CES o l’MWC, in forma di prototipi lontani da un prodotto fatto e finito pronto alla commercializzazione.

Ciò potrebbe cambiare alla fine di quest’anno, secondo quanto affermato da Yoon Bu-hyun, vicepresidente del settore mobile di LG, il quale ha affermato che l’azienda coreana sarebbe vicina alla produzione di un simile smartphone pronto per la vendita, produzione che dovrebbe avvenire negli ultimi tre mesi dell’anno corrente.

Nonostante ciò, solo il display dovrebbe essere flessibile in modo da avvolgere il dispositivo, a causa della batteria e dei circuiti elettrici. Se sarà questo il primo di questa nuova tipologia di smartphone lo sapremo tra pochi mesi, LG è scesa in campo ma sappiamo anche che Samsung non sta a guardare.

Ritardi per YOUM, il display flessibile di Samsung

La notizia non giunge come un fulmine a ciel sereno, anche perché i display flessibili sono ormai quasi “un mito”, nel senso che ne parliamo da tempo, ma commercialmente ancora non se ne vedono i frutti: se speravate quindi che il 2012 fosse l’anno buono, spiacenti di annunciarvi che è tutto rimandato al 2013, almeno in casa Samsung.

Pare infatti che dei problemi tecnici stiano complicando la vita ai pixel rossi e verdi, ma l’azienda coreana spera comunque di avere i primi modelli in commercio entro metà 2013. Ci uniamo alla speranza, ma con sano scetticismo.

È da notare comunque che, banalmente, display flessibile non significa smartphone pieghevole: il principale vantaggio di questa tecnologia, almeno inizialmente, sarà il fatto che gli schermi saranno comunque più sottili degli attuali, il che significa dispositivi più piccoli e leggeri o, a parità di dimensioni, con maggiore spazio per i componenti interni (che speriamo caldamente sia sfruttato per la batteria: i mAh valgono oro!).

Ancora una volta comunque, sono discorsi che dobbiamo rimandare al prossimo futuro.

LG ottiene un brevetto per una UI su schermi flessibili

Gli schermi flessibili stanno ormai diventando un miraggio: tanti accenni, da parte di vari produttori, ma finora nulla di concreto. Samsung sembrava un po’ più avantiai rivali, ma l’arrembante LG di quest’ultimo periodo potrebbe aver spinto sul pedale dell’acceleratore anche in questo campo, almeno stando ad un brevetto da poco conquistato.

Si tratta in realtà di un vecchio brevetto da poco riconosciutole, riguardanteun’interfaccia utente che usa lo schermo flessibile a proprio vantaggio. L’implementazione in realtà include due display, uno flessibile mentre l’altro tattile: il primo può essere piegato e contorto mentre il touchscreen cambia il proprio contenuto di conseguenza, ma i due pannelli possono anche agire in maniera indipendente.

Ciò non implica nulla ovviamente su un prossimo modello dell’azienda coreana, ma ci piace pensare che un giorno o l’altro riusciremo a tirare le fila di tutte queste disquisizioni sulla flessibilità di schermi o batterie e a vederle concretizzarsi in prodotti commerciali. Magari non troppo cari, grazie.

Samsung Galaxy Note 2 con display flessibile [RUMOR]

 

L’attesa per il rilascio del Galaxy Note 2 sta per terminare perché il 29 agosto a Berlino Samsung svelerà a tutti  il suo nuovo device. Intanto su internet si ricorrono le indiscrezioni sul dispositivo e una di esse afferma che il nuovo phablet di samsung sarà dotato di display flessibile.
Ormai è da mesi che parliamo di indiscrezioni sul nuovo phablet di samsung, il Galaxy Note 2,  e a breve l’attesa terminerà perché il 29 agosto a Berlino Samsung toglierà il velo alla sua nuova creatura. 

Ma nel frattempo un rumor che ha fatto il giro del mondo afferma che il display del Note 2 sarà un display da 5.5 pollici e sarà  flessibile.

Come al solito non c’è nulla di confermato, infatti i vari blog parlano di “fonti coreane ben informate”, però siccome la notizia è stata riproposta anche da siti che hanno una certa autorevolezza, potrebbe essere veritiera.

Veridicità che viene avallata da altre notizie che parlano della realizzazione da parte della  stessa samsung di batterie pieghevoli che potrebbero in linea teorica essere usate in abbinamento con un display flessibile.

Comunque un display flessibile non comporterebbe necessariamente una flessibilità dell’intera struttura, ma molto probabilmente solo di alcune aree più ingombranti per fornire una maggiore ergonomia oltre che un minor rischio di rotture.

Voi che ne pensate Samsung potrebbe essere realmente pronta a lanciare un device con display flessibile?

 

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio