Articoli con tag breaking

Google annuncia la tanto attesa nuova versione di Gmail, sia per desktop che per Android!

gmail

Inbox è la parola chiave al centro dell’aggiornamento odierno di Gmail. È tutto esattamente come ve l’avevamo descritto la settimana scorsa: a quanto pare le immagini trapelate erano davvero quelle ufficiali e adesso non ci resta che attendere che l’aggiornamento diventi disponibile sul Play Store e sul web.

Sui nostri desktop, la nuova inbox raggrupperà le email in categorie che saranno mostrate in altrettanti tab (fino ad un massimo di 5, o anche nessuno se non vi piacessero) orizzontali in cima alla pagina, in modo da avere un accesso fulmineo ai contenuti che ci interessano.

desktop

Su Android succederà esattamente la stessa cosa ma in termini grafici ovviamente diversi: le etichette compariranno infatti nella nuova navigation drawer laterale, e l’app si libererà della barra inferiore per includere tutti i pulsanti necessari nella action bar in alto. Importante notare però che questo aggiornamento di Gmail saràdisponibile solo per Ice Cream Sandwich e successive versioni di Android, a testimonianza del fatto che anche Google spinge per “svecchiare” il parco macchine del robottino.

gmail android

La brutta notizia è che quello odierno è solo l’annuncio, ma ancora il nuovo Gmail non è disponibile e si diffonderà gradualmente nel corso delle prossimesettimane.

Per adesso vi lasciamo quindi con il video di presentazione ufficiale, e con un breve hands-on realizzato dai fortunati colleghi di The Verge (secondo i quali l’aggiornamento dell’app per Android avverrà entro un paio di giorni – resta da vedere se la cosa sarà uniforme in tutto il mondo).

 

N.B. per chi ci segue su Google+, facciamo notare una curiosità: l’orario nello screenshot di Gmail è cambiato da 4:30 nelle vecchie immagini a 4:20 in quelle attuali. Nel video qui sopra invece, l’ora su Gmail è chiaramente rimasta 4:30 Cosa significa?  Forse nulla, forse…questo!

 

Nuove rivelazioni su “Google Play Games”, il nuovo servizio dedicato ai giochi con salvataggi nel cloud

google games

Mancano solo tre giorni al Google I/O nel quale scopriremo tutta la verità riguardo al “Google Play Games” (ammesso che si chiami così), il nuovo servizio di Big G dedicato ai giochi di cui vi abbiamo già parlato poche settimana fa.

Il recente aggiornamento (sta avvenendo proprio in queste ore) di Google Play Services, ora alla versione 3.1.36, contiene numerosi indizi riguardanti quello che dovrebbe essere uno dei focus principali di questo Google I/O, almeno a vedere ilcalendario delle sessioni. La rivelazione più importante è sicuramente quella deisalvataggi nel cloud, confermata dalla stringa:

<string name=”games_sync_label”>Game Data</string>

Essa comparirà nella lista dove potete scegliere le opzioni di sincronizzazione del vostro account Google, insieme a contatti, Gmail, Chrome, etc; abbiamo quindi una buona speranza di vedere i salvataggi dei nostri giochi sincronizzati tra smartphone e tablet, o ancora di non dover ricorrere al backup quando vogliamo trasferire i nostri videogame su un nuovo dispositivo.

google-play-games

L’immagine qui sopra è l’icona delle activities relative al servizio che possono essere viste tramite Nova Launcher (è presente un’immagine nella galleria finale). L’altra novità principale (ma prevedibile) riguarda la forte integrazione con Google+, tramite il quale potrete gestire chi può mandarvi notifiche o condividere i vostri punteggi.

Confermati gli inviti, Play Games gestirà anche in automatico l’assegnazione di un avversario nel caso nessuno dei vostri amici voglia giocare con voi, come confermato dalle seguenti stringhe:

<string name=”games_select_players_title”>Multiplayer match</string>
<string name=”games_select_players_empty”>No players found.</string>
<string name=”games_select_players_cancel”>CANCEL</string>
<string name=”games_select_players_auto_pick_item_label”>Auto-pick player</string>
<string name=”games_select_players_auto_pick_chip_name”>Auto-pick</string>
<string name=”games_select_players_no_slots_remaining”>No more slots</string>

La chat, le classifiche (del giorno, della settimana e di sempre) e gliachievements erano già stati scoperti, ma sono ora confermati da moltissime stringhe all’interno dell’apk e anche da alcune immagini che trovate nella nostra galleria finale. Per avere una panoramica completa del servizio dovremo aspettare ancora pochi giorni, ma già ora conosciamo quello che dovrebbe essere uno dei piatti forti di questo Google I/O.

 

Primi indizi di Google Games: il gioco si fa serio con multiplayer, classifiche, chat e trofei!

google games

“Smontando” l’apk di MyGlass, i colleghi di AndroidPolice si sono accorti di qualcosa che con gli occhiali di Google non ha molto a che fare, dato che a quanto pare Google ha incluso l’intera suite dei Google Play Services nella nuova app, il che è quantomeno strano. Tra questi è stato individuato un backend per un nuovo servizio di gioco in multiplayer, che i giocatori più incalliti (e non solo loro) stanno attendendo ardentemente da tempo; e dobbiamo aggiungere che sembra esserci davvero pane per i denti di chiunque!

Tanto per chiarire come mai pensiamo che che si sia trattato di “una svista”, date un’occhiata alla seguente immagine:

servizi

Come vedete le applicazioni più comuni hanno una serie di cartelle che ben si adatta alle loro funzioni, niente di più, niente di meno. MyGlass ha tutto. Dato che, come abbiamo già visto, è tramite essa che anche app di terze parti potranno comunicare con Glass, forse a questo primo livello non c’è stata alcuna scrematura, e nell’app sono stati inseriti in pratica tutti i servizi di Google possibili e immaginabili, senza pensarci troppo su. Ecco quindi che al suo interno troviamo anche la cartella “games”, dentro la quale c’è un po’ di tutto:

  • Real-time multiplayer: FPS, corse, MMORPG e chi più ne ha più ne metta, tutto gestito dai veloci server di Google? Un sogno!
  • Turn-based multiplayer: perché limitarsi al solo real-time? Ecco quindi che scacchisti e strateghi avranno di che rallegrarsi.
  • In game chat: può davvero mancare un servizio per scambiarsi messaggi durante il gioco? No di certo!
  • Riconoscimenti: si gioca per la gloria, ma anche per dimostrare qualcosa e soprattutto per ricevere in cambio qualcosa.
  • Classifiche: qui potrete vedere le migliaia di persone più forti di voi. O forse no?
  • Inviti: mai giocare da soli, meglio invitare un amico e divertirsi in due.
  • Stanze di discussione: prima che il gioco vero e proprio inizi, è bene pianificare le proprie mosse, scegliere la squadra, le tattiche e le formazioni. Possiamo chiamarlo “spogliatoio”?

Questo più o meno è tutto ciò che la cartella “games” ci rivela. Impossibile spremerla ulteriormente, perché parlando di un servizio online il vero nocciolo della questione avviene altrove, e non all’interno dell’app, ma comunque l’idea generale è abbastanza chiara ed invitante. Che sia questa una delle novità di punta del prossimo Google I/O? Non possiamo esserne sicuri, ma il fatto che tracce così evidenti siano state incluse in MyGlass, anche se “per errore”, lascia intendere che stiamo guardando ad un lavoro fatto e compiuto, e non ad unwork in progress. Chiariamo solo, a scanso di equivoci, che il termine “Google Games” non è scritto da nessuna parte, è solo il più semplice prestanome che potessimo usare, e considerando quanto di lui è già stato svelato, forse il nome reale sarà l’unica vera sorpresa che arriverà dal palco il giorno del suo annuncio ufficiale.

 

Trapelato Android 4.2.1 per Samsung Galaxy S III

Samsung-Expands-the-GALAXY-S-III-Range-with_3

Era solo questione di tempo prima che Android Jelly Bean 4.2 trovasse la passerella per saltare a bordo dell’ammiraglia di casa Samsung e proprio pochi minuti fa, i colleghi di SamMobile sono riusciti a scovare una versione leaked del firmware I9300XXUFMB3 per Samsung Galaxy S III, che aggiorna il dispositivo alla penultima release disponibile del robottino verde, la 4.2.1.

Il file Odin è stato recuperato grazie all’utente di XDA Saturn, che ha fornito ildump dal proprio dispositivo, facendo sì che emergessero alcune delle nuove funzionalità implementate dalla casa coreana per il suo dispositivo di punta:

  • Android 4.2.1 – build JOP40D
  • Migliorato l’effetto increspatura nella lockscreen, accompagnata anche dalla schermata di sblocco caratteristica di Jelly Bean con il supporto ai widget
  • Daydream
  • Nuove voci nel Centro Notifiche, con un miglioramento e una maggiore libertà di interazione con le notifiche
  • Comandi vocali per utilizzare molti aspetti del telefono

Gli autori di SamMobile specificano però che questo firmware non è ancora una versione definitiva (ne assicurano comunque un corretto funzionamento, con qualche bug minore) e incrementerà il binary counter, impostando il dispositivo come modificato; inoltre, l’archivio in questione, relativo alla versione no brand,non contiene alcun modem, per cui rimarrà quello preinstallato nel dispositivo.

Per installare, a vostro rischio e pericolo, questa versione del sistema operativo, le operazioni da compiere sono le seguenti:

  • Scaricate ed estraete questo file
  • Aprite Odin 3.04 (incluso nell’archivio)
  • Riavviate il telefono in download mode tenendo premuto Home, Power e Vol-
  • Collegate lo smartphone al computer e attendete di ricevere un segno blu in Odin
  • Aggiungete a PDA l’hash I9300XXUFMB3_I9300OJKFMB3_HOME.tar.md5e controllate che non sia messo il segno di spunta a re-partition
  • Avviate il flash e attendete il completamento dell’operazione.

Nel caso incontraste qualche problema (Force Close, Bootloop o simili), riavviate il telefono in recovery tramite la combinazione di tasti Home, Power e Vol+ ed eseguite un factory reset, riavviando al termine.

Se invece vi accontentate di guardare qualche immagine della nuova opera di Samsung, potete trovare un estratto della ricca galleria di SamMobile oltre il salto.

 

 

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio