Articoli con tag android 5.0

Galaxy S II e Galaxy Note forse arriveranno ad Android 4.2.2. Android 5.0 per S III e Note II.

morph-wordly

Prendete la notizia seguente con ampio beneficio del dubbio, perché non si tratta certo di un annuncio ufficiale da parte di Samsung, ma solo di un report diSamMobile, che in materia di aggiornamenti non ha un “curriculum impeccabile”. Si tratta di una lista preliminare fornitagli da una fonte interna a Samsung per quanto riguarda gli aggiornamenti futuri dei vari modelli dell’azienda, che svela dettagli piuttosto interessanti.

Anzitutto Galaxy S II (Plus incluso) e Galaxy Note dovrebbero essere aggiornati anche ad Android 4.2.2 (assieme ad altri modelli), che segnerà per loro l’ultimo update ufficiale disponibile. Con tutti i nuovi dispositivi da tenere al passo, ci immaginiamo comunque che questo aggiornamento, se confermato, avrà comunque priorità bassissima, e non ci aspettiamo di vederlo concretizzarsi prima di diversi mesi

I modelli per ora destinati a passare ad Android 5.0 inoltre, sarebbero solo (per l’appunto) 5: Galaxy S III, Galaxy S4, Note II, Note 8.0 e Note 10.1, confermando in pratica la famiglia Galaxy S e Note come veri “portabandiera” (ormai mi piace questa parola) dell’azienda. Riguardo proprio la prossima versione di Android, la stessa fonte ha confermato che si tratterà di un major update che richiederà del tempo per essere portata su altri dispositivi che non siano la famiglia Nexus.

Infine pare che molti modelli di fascia media del  2012 / 2013 non saranno aggiornati di versione, ma riceveranno il classico value pack, che già in passato Samsung ha “elargito” come surrogato in luogo di una nuova release di Android.

Di nuovo: la lista non è né completa, né confermata, e se da una parte non mettiamo certo in dubbio gli aggiornamenti per GS4, GS3 e Note II, tutto il resto è senz’altro meno credibile, almeno al momento. In ogni caso “ambasciator non porta pena”: a voi l’elenco.

“capolinea” ad Android 4.2.2

  • GT-I9080 – Galaxy Grand
  • GT-I9082 – Galaxy Grand DUOS
  • GT-I8190 – Galaxy S III mini
  • GT-I8730 – Galaxy Express
  • GT-I9100 – Galaxy S II
  • GT-I9105 – Galaxy S II Plus
  • GT-I9260 – Galaxy Premier
  • GT-N7000 – Galaxy Note
  • GT-S6310 – Galaxy Young
  • GT-S6312 – Galaxy Young DUOS
  • GT-S6810 – Galaxy Fame
  • GT-S7710 – Galaxy X Cover 2

Aggiornati ad Android 5.0

  • GT-I9300 – Galaxy S III
  • GT-I9305 – Galaxy S III LTE
  • GT-I9500 – Galaxy S 4
  • GT-I9505 – Galaxy S 4 LTE
  • GT-N5100 – Galaxy Note 8.0
  • GT-N5105 – Galaxy Note 8.0 LTE
  • GT-N5110 – Galaxy Note 8.0 Wi-Fi
  • GT-N7100 – Galaxy Note II
  • GT-N7105 – Galaxy Note II LTE
  • GT-N8000 – Galaxy Note 10.1
  • GT-N8005 – Galaxy Note 10.1 LTE
  • GT-N8010 – Galaxy Note 10.1 Wi-Fi

Key Lime Pie “confermato” da un fumetto di un impiegato Google

Di tutti i modi nei quali ci saremmo immaginati di tornare a parlare di Key Lime Pie, questo è senz’altro uno che non avevamo previsto. Questo nome è infatti associato alla versione di Android che prenderà il posto di Jelly Bean ormai da un bel po’ di tempo, e solo l’easter egg con un Kandy Kane (Candy Cane, in realtà) ne aveva un po’ scalfito la fama. Adesso però il nome Key Lime Pie torna prepotentemente alla ribalta, grazie ad un piccolo “fumetto evolutivo” pubblicato su Google+ da Manu Cornet, un illustratore che lavora per BigG.

Il disegno, che abbiamo ritagliato qui sopra e che potete ammirare a grandezza naturale cliccando sull’immagine a fine articolo, non lascia adito a molte interpretazioni. D’altro canto non sarebbe la prima volta che un impiegato di Google si fa beffe di noi, quindi per il momento ci limiteremo a constatare che il fumetto è simpatico, che Android ride sempre più, e che la versione 5.0 o 4.3 potrebbe chiamarsi Key Lime Pie. Ma anche no. Voi cosa ne pensate?

Google Nexus: da Novembre tante novità [RUMORS]

Gli smartphone Nexus di Google sicuramente sono i più attesi da moltissimi utenti fedeli ad Android ed alla sui interfaccia stock. Quest’anno, come ben sappiamo grazie a molti rumors, BigG potrebbe lanciare sul mercato ben 5 differenti smartphone Nexus prodotti dai 5 principali OEM del mercato. Ancora oggi niente è certo ma una nuova indiscrezione trapelata nelle scorse ore potrebbe aprire scenari ben più entusiasmanti per il panorama Nexus.

Google a Novembre presenterà Android 4.2 K. in un grande evento che terrà assieme ad LG il quale annuncerà anche l’Optimus G Nexus. Ogni singolo produttore del mercato Android potrà realizzare il proprio Nexus ma dovrà rispettare alcuni importanti requisiti, cioè:

  • Versione stock Android (senza personalizzazioni);
  • 64 MB di memoria sicura per il media streaming;
  • Customization center permetterà di realizzare la propria Custom UI;
  • Requisiti hardware per poter permettere l’update ad Android 5.0 nell’autunno 2013;

Tutte ottime notizie se solo non fosse che parliamo semplicemente di rumors; gli informatori restano anonimi ma suppongono di essere abbastanza informati sulla questione.

Sostanzialmente queste indiscrezioni non ridimensionano ciò che era il panorama futuro degli smartphone Nexus pochi giorni fa poichè le basi sono sempre le stesse bensì ne fissa dei paletti per una realizzazione omogenea.

Queste novità smentirebbero la notizia trapelata alcuni giorni fa e che vedrebbe in fine Ottobre la presentazione ufficiale del prossimo NexusAndy Rubin, ospite fisso dell’All Things Digital, parlerà delle grandi nvoità che attendono Android ed i propri smartphone Nexus, perciò a pochi giorni di distanza potrebbe arrivare l’ufficialità.

Forse vedremo inizialmente solo il Galaxy Nexus 2 (tanto accreditato restyling del fratello minore) e successivamente anche l’Optimus G Nexus, l’Xperia Nexus, RAZR Nexus, HTC Nexus, ecc. Per quanto riguarda Android 4.2 che seconda la fonte dovrebbe arrivare durante il mese di Novembre ancora non abbiamo alcuna notizia e non sappiamo quali novità possa realmente portare rispetto a Jelly Bean. Sicuramente si tratterà di un piccolo update che migliorerà alcuni aspetti del sistema, non sarà rivoluzionato come successe lo scorso anno con ICS.

L’arrivo del customization center potrebbe portare nuove aspettative e prospettive per tutti i prossimi smartphone Nexus ed i propri produttori, i quali se finora non sentivano proprio lo smartphone realizzato perchè privo della propria personalizzazione adesso potranno inserire la propria Custom UI e lasciare libero l’utente di scegliere.

Tantissime interessanti novità che purtroppo ancora non possiamo confermare ma che sicuramente ci piacerebbe poter vedere presto. Vi terremo aggiornati.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio