Articoli con tag android 4.2

Le novità di Android 4.2 per HTC One mostrate in un video

Proprio stamattina vi abbiamo parlato dell’arrivo dell’aggiornamento ad Android 4.2 per HTC One in Europa, dunque, non essendo ancora arrivato nel nostro paese, diamo un’occhiata a tutte le novità introdotte in un video girato dai colleghi di Android Central.

Oltre ai quick setting, ai widget nel lockscreen, a daydream e alle altre novità dell’ultima versione di Android troviamo anche molte migliorie nella Sense, l’interfaccia personalizzata di HTC, tra i quali alcuni miglioramenti ai Zoe, miglioramenti al launcher, l’integrazione con Instagram e altri piccoli dettagli come la percentuale della batteria nella barra di stato.

Inoltre è ora possibile cambiare il comportamento dei tasti fisici e utilizzare il tasto home come menù cliccandolo due volte, mentre in questo caso per attivare Google Now si utilizzerà uno swipe verso l’alto, oppure è possibile mantenere la vecchia configurazione.

In questi casi le immagini sono più eloquenti di mille parole e per questo motivo vi consigliamo la visione del video

android 4.2.2 htc one (2)

 

 

 

Arriva la seconda serie di monthly di CyanogenMod 10.1

cyanogenmod 10.1

Dopo quelle di fine gennaio arrivano le nuove build monthly della CyanogenMod 10.1 (basata su Android 4.2.2), che sostanzialmente sono una via di mezzo tra le nightly, instabili per definizione, e la versione stabile, priva di bug.

Potrete avere così sul vostro smartphone o tablet una Rom non ancora nella sua versione definitiva ma comunque adatta all’uso quotidiano, che porterà sul vostro device l’ultima versione di Android disponibile; il rilascio della M2 (ovvero seconda monthly) è iniziato nella notte, ed i dispositivi per i quali è disponibile sono già molti: potete controllare se il vostro è presente nella lista nella sezione dedicata alle monthly, in attesa che il supporto si estenda ad altri smartphone nelle prossime ore.

Arrivano le prime build per Galaxy Nexus, Nexus 4 e Nexus 7 dell’AOKP con Android 4.2

aokp

CyanogenMod è senz’altro il firmware custom che più fa parlare di sé, ma questo non significa che sia l’unico pesce nello stagno; in particolare l’Android Open Kang Project è una delle più apprezzate alternative all’esperienza stock, particolarmente per dispositivi della famiglia Nexus.

È quindi con piacere che vi segnaliamo la disponibilità per i tre modelli in oggetto della Build 1 dell’AOKP basata su Jelly Bean 4.2. si tratta infatti di una netta rottura con il passato, dato che la ROM è stata ricostruita completamente da zero, quindi dimenticate qualsiasi feature passata perché non è scontato che la troviate fin da subito anche qui, per non parlare del fatto che prima di installarla dovrete fare un full wipe, il che significa che dovrete munirvi anche di un backup delle vostre app se non volete ripartire da zero. Vediamo dunque cosa dobbiamo aspettarci per adesso:

  • UI
    • Boot animation personalizzata
    • Nome dell’operatore personalizzato
    • Background nelle notifiche
    • Slider per la luminosità della statusbar
    • Barra della RAM e pulsante “Kill All”
    • Opzioni per il menu di spegnimento
  • Lockscreen
    • Colore del testo personalizzabile
    • Volume wake e controlli musicali
    • Qualsiasi widget può essere inserito nella schermata di blocco ed in numero illimitato
  • Navigation Bar
    • NavBar completamente personalizzabile (pulsanti, colori, trasparenza, widget, ecc.)
    • Frecce sulla tastiera durante la digitazione
    • Anello della NavBar (quello per richiamare Google Now) personalizzabile
  • Statusbar
    • Vari stili per indicare batteria, orologio, e segnale
    • Trasparenza della statusbar transparency
    • Toggles personalizzabili (basati sui quick setting)
  • Controllo del LED
  • Vibrazione personalizzabile
  • Impostazioni audio
    • Suoni di notifica meno frequenti
    • Azioni su connessione auricolari e Bluetooth
    • Flip action
    • Ore di quiete
    • Disabilitato l’avviso di sicurezza per il volume
  • Supporto ai temi (multi-utente supportato ma con bug, a vostro rischio e pericolo)
  • Diverse modalità di polling NFC

Tante funzioni come vedete sono già presenti, personalizzazione dei quick setting inclusa. Al momento saranno solo gli utenti di Nexus 7 a doversi lamentare per il “buggoso” multi-utente, ma forse non è proprio quella feature irrinunciabile, almeno per qualche tempo in attesa della messa a punto. A questo punto dobbiamo solo fornirvi il link per il download, e non dimenticatevi anche delle Google Apps (segnalate sempre allo stesso link).

Niente Android se sei una capra (teletrasportata)!

droid-no-goat

Siamo tutti abituati alle “piccole burle” contenute in Android: che vogliate chiamarlieaster egg o in altro modo, sappiamo già che tappando ripetutamente sulla versione dell’OS apparirà un’animazione diversa per ogni nuova major release del robottino, oppure che per abilitare le opzioni per sviluppatori nella 4.2 è necessario tappare 7 volte sul build number. L’umorismo degli sviluppatori di Google non si limita però solo a cose tanto macroscopiche, ad esempio in una delle API di Android 4.2 è stato trovato un metodo chiamato isUserAGoat (che in italiano suonerebbe come: “èL’utenteUnaCapra”).

Non pensiate però che la sua funzione sia limitarsi a capire se l’utente Android è in realtà una capra: il suo vero scopo è determinare se l’utente chiamante è soggetto a teletrasporto, per poi comunicare al sistema se quest’ultimo sia anche una capra. Confusi? Non siatelo! È tutto fatto in funzione di Chromium, nel quale è incluso un metodo che permette di vedere il numero di capre teletrasportate, quindi in pratica il cerchio si chiude. Ma ecco il pezzo di codice incriminato:

public boolean isUserAGoat ()
Used to determine whether the user making this call is subject
to teleportations.
Returns whether the user making this call is a goat.

Ora però consideratevi avvisati: non vogliamo più veder ronzare le vostre capre vicino ad Android!

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio