Articoli con tag aggiornamenti

Galaxy S II e Galaxy Note forse arriveranno ad Android 4.2.2. Android 5.0 per S III e Note II.

morph-wordly

Prendete la notizia seguente con ampio beneficio del dubbio, perché non si tratta certo di un annuncio ufficiale da parte di Samsung, ma solo di un report diSamMobile, che in materia di aggiornamenti non ha un “curriculum impeccabile”. Si tratta di una lista preliminare fornitagli da una fonte interna a Samsung per quanto riguarda gli aggiornamenti futuri dei vari modelli dell’azienda, che svela dettagli piuttosto interessanti.

Anzitutto Galaxy S II (Plus incluso) e Galaxy Note dovrebbero essere aggiornati anche ad Android 4.2.2 (assieme ad altri modelli), che segnerà per loro l’ultimo update ufficiale disponibile. Con tutti i nuovi dispositivi da tenere al passo, ci immaginiamo comunque che questo aggiornamento, se confermato, avrà comunque priorità bassissima, e non ci aspettiamo di vederlo concretizzarsi prima di diversi mesi

I modelli per ora destinati a passare ad Android 5.0 inoltre, sarebbero solo (per l’appunto) 5: Galaxy S III, Galaxy S4, Note II, Note 8.0 e Note 10.1, confermando in pratica la famiglia Galaxy S e Note come veri “portabandiera” (ormai mi piace questa parola) dell’azienda. Riguardo proprio la prossima versione di Android, la stessa fonte ha confermato che si tratterà di un major update che richiederà del tempo per essere portata su altri dispositivi che non siano la famiglia Nexus.

Infine pare che molti modelli di fascia media del  2012 / 2013 non saranno aggiornati di versione, ma riceveranno il classico value pack, che già in passato Samsung ha “elargito” come surrogato in luogo di una nuova release di Android.

Di nuovo: la lista non è né completa, né confermata, e se da una parte non mettiamo certo in dubbio gli aggiornamenti per GS4, GS3 e Note II, tutto il resto è senz’altro meno credibile, almeno al momento. In ogni caso “ambasciator non porta pena”: a voi l’elenco.

“capolinea” ad Android 4.2.2

  • GT-I9080 – Galaxy Grand
  • GT-I9082 – Galaxy Grand DUOS
  • GT-I8190 – Galaxy S III mini
  • GT-I8730 – Galaxy Express
  • GT-I9100 – Galaxy S II
  • GT-I9105 – Galaxy S II Plus
  • GT-I9260 – Galaxy Premier
  • GT-N7000 – Galaxy Note
  • GT-S6310 – Galaxy Young
  • GT-S6312 – Galaxy Young DUOS
  • GT-S6810 – Galaxy Fame
  • GT-S7710 – Galaxy X Cover 2

Aggiornati ad Android 5.0

  • GT-I9300 – Galaxy S III
  • GT-I9305 – Galaxy S III LTE
  • GT-I9500 – Galaxy S 4
  • GT-I9505 – Galaxy S 4 LTE
  • GT-N5100 – Galaxy Note 8.0
  • GT-N5105 – Galaxy Note 8.0 LTE
  • GT-N5110 – Galaxy Note 8.0 Wi-Fi
  • GT-N7100 – Galaxy Note II
  • GT-N7105 – Galaxy Note II LTE
  • GT-N8000 – Galaxy Note 10.1
  • GT-N8005 – Galaxy Note 10.1 LTE
  • GT-N8010 – Galaxy Note 10.1 Wi-Fi

Android 4.2.2 arriverà a breve?

android 4.2.2

A gennaio abbiamo parlato più di una volta di Android 4.2.2, un aggiornamento minore che avrebbe dovuto risolvere alcuni bug, ma il nostro scetticismo si è rivelato corretto, e dato che da allora non se ne è più parlato è lecito supporre che fossero dei fake, vista anche la facilità con la quale è possibile camuffare la versione di Android.

Tuttavia, non sarebbe sorprendente se prima del Google I/O (dove probabilmente vedremo una nuova versione del robottino verde, sia essa Android 4.3 o 5.0) Google rilasciasse un aggiornamento minore, atto a risolvere alcuni piccoli problemi. I colleghi di AndroidPolice, che spesso si sono rivelati affidabili sull’argomento, hanno pubblicato su Google+ un interessante stato in cui sostengono che la build JOP40G sarà la prossima ad arrivare su Nexus 4 tramite OTA introducendo Android 4.2.2, anche se non è stata citata la fonte della notizia né quando i nostri Nexus riceveranno tale aggiornamento.

Non ci sorprenderemmo dunque di ricevere un aggiornamento durante il mese di febbraio appena iniziato, e magari auspichiamo anche il ritorno della factory images per il Nexus 4 e Nexus 10.

CyanDelta: effettuare l’aggiornamento della ROM scaricando solo pochi MB

CyanDelta

In un universo di smanettoni come quello Android, aggiornare la propria ROM con l’ultima nightly disponibile che aggiunge proprio quella funzione che ci mancava è quasi all’ordine del giorno. E se il vostro custom firmware preferito è CyanogenMod, abbiamo buone notizie per voi (e per il vostro piano dati).

CyanDelta Updater è un progetto tutto italiano che merita davvero di essere provato: l’abbiamo testato a lungo, quotidianamente, su un Galaxy Nexus e non ci ha mai deluso. Quel che fa è facilmente deducibile dal titolo: ci consente di scaricare solo pochi MB contenenti il delta (vale a dire i pacchetti aggiornati) delle ROM nightly di CyanogenMod, invece che l’intero zip. Inutile dire che la differenza, soprattutto in termini di download, è davvero sensibile: si parla diuna decina circa di megabyte piuttosto che i “soliti” 200 e oltre.

Configurarla è altrettanto semplice: una volta avviata per la prima volta, alla voceZip sul tuo dispositivo, dovremo associare appunto il file zip dell’ultimo firmware che abbiamo installato e, fatto questo, ci verrà notificato ogni volta che è disponibile un nuovo aggiornamento. Il changelog delle nuove versioni è riportato in basso ed è possibile scaricare il file delta direttamente dall’app stessa, che si interfaccia anche con la nostra recovery modificata (a patto che usiamo la TWRP o una versione open della ClockWorkmod) e ci consente di flashare il tutto semplicemente cliccando su Installa zip.

Dulcis in fundo, il software è gratuito ed ad-supported: è possibile rimuovere la pubblicità donando 1€ ai bravissimi sviluppatori. Inutile dirlo, dobbiamo fare tutte le precisazioni del caso sottolineando che il progetto è ancora in fase beta e, sebbene abbia sempre funzionato egregiamente con noi, non possiamo assicurare che succeda lo stesso con tutti i dispositivi: per questo motivo è sempre meglio dare una lettura alle FAQ e…buon aggiornamento!

 

Motorola manterrà le sue promesse, d’ora in avanti

motorola booth

Se parliamo di affidabilità e aggiornamenti, Motorola non è probabilmente la prima società che viene in mente; ne è ben consapevole Punit Soni, Vice Presidente del settore produttivo dell’azienda, che sembra aver preso davvero a cuore e molto sul serio il proprio compito, come testimoniato da un suo recente post su Google+ in risposta alle critiche degli utenti, che ha il sapore di una confessione/ammenda:

Nei miei 5 mesi di lavoro, non è passato un solo giorno in cui non abbia sentito il peso delle promesse che erano state fatte in passato e che non sono state rispettate. L’ho già detto: non posso sistemare quello che è successo. Comunque sia, da ora in vanti, qualsiasi prodotto lanceremo, lo supporteremo. Qualsiasi impegno prenderemo, lo rispetteremo.

Niente mezzi termini insomma per Mr. Soni, in attesa di un rilancio di Motorola che in molti attendono e che speriamo dia presto i suoi frutti, sia su smartphone che su tablet.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio