Dopo lunghi anni di battaglie legali che hanno fatto discutere molto sui principali portali della rete, in queste ultime ore Samsung ha rilasciato una dichiarazione ufficiale nella quale comunica di aver raggiunto l’accordo per il pagamento della multa di ben 548 milioni di dollari in favore di Apple, per i danni causati dall’utilizzo improprio di numerosi brevetti.
Con questa nota si pone la parola fine a questa lunga guerra che per anni ha portato in tribunale i due principali colossi del mercato mobile.

Inizialmente il risarcimento previsto era di circa 1 miliardo di dollari, successivamente ridotto a poco più di 500 milioni. Dopo gli ultimi tentativi dei mesi scorsi, Apple e Samsung, con una dichiarazione congiunta presentata alla corte, hanno annunciato di aver raggiunto l’accordo per il pagamento dei danni per un valore pari a 548 milioni di dollari.

Il pagamento potrebbe già essere effettuato il prossimo 14 Dicembre, seppur ancora non ci siano certezze. Infatti l’azienda coreana ha presentato ricorso alla Corte Suprema riservandosi il diritto di rimborso qualora la situazione dovrebbe ulteriormente cambiare.

Speriamo di poter realmente chiudere questa lunga faccenda, con l’auspicio che le due aziende si concentrino maggiormente su nuovi prodotti e non su ulteriori battaglie legali.