Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal sito coreano ETNews, la divisione LG Display avrebbe iniziato lo sviluppo e la produzione di massa dei display OLED flessibili per gli smartphone di Apple, Google e Microsoft che arriveranno a partire dal 2018.

Come già emerso durante le scorse settimane, Apple sarebbe a lavoro su due iPhone per il 2017 più uno “Premium” dotato di un pannello OLED curvato ma non flessibile che potrebbe essere fornito da Samsung. LG, invece, dovrebbe aggiungersi come fornitore solo a partire dal 2018.

Gli iPhone del prossimo anno, infine, potrebbero segnare una svolta anche in termini di design con l’abbandono del tasto home fisico e il sensore Touch ID integrato direttamente all’interno del display.

Nulla di tutto ciò è ovviamente stato confermato, vi invitiamo quindi a prendere queste informazioni con la dovuta cautela.