Recentemente abbiamo avuto notizia di ben due varianti quella inglese e quella sudafricana

ebbene pare che i cinesi non siano gli unici a non essere trasparenti, infatti si hanno notizie della variante inglese da settembre, ovvero gli inglesi sapevano della sua comparsa da Settembre, ma non ne hanno divulgato la notizia fino a dicembre, quando tutti gli stati europei hanno chiuso le frontiere da un giorno all’altro.

Questo ha dato alla variante inglese il tempo di diffondersi molto. Ma cosa sappiamo della variante inglese, in realtà poco ancora, sappiamo che si diffonde molto più semplicemente e che a differenza della variante che circolava in Europa è molto più contagiosa soprattutto sui giovani, che diventano il primo vettore d’infezione.

Ad oggi sappiamo che anche la variante sudafricana ha delle caratteristiche di mutazioni simili, che predilige i giovani.