vaping e dintorni

Tecontizie.net: Legge Antisvapo in vigore. prime impressioni

Salve
da un paio di giorni la legge “antisvapo” è entrata in vigore e purtroppo si comincia a presentare un non roseo periodo per tutti gli svapatori…
la primissima cosa che salta all’occhio è che già da qualche giorno tutti i negozi on-line hanno cominciato a rimuovere dai propri shop ogni liquido pronto, basi neutre, ed eventuali basette con nicotina
diversi siti italiani sono stati addirittura oscurati e per giunta in alcuni forum e magazine di settore si comincia a parlare del reato di “contrabbando” per chi acquista dal estero, è veramente la fine ?
Molti personaggi di riferimento del settore (produttori, distributori e negozianti) stanno cercando di far rivedere la legge per cercare almeno di addolcire un pò la batosta che sta colpendo il settore
in questo momento ancora non è chiaro capire che piega prenderà la cosa, sta di fatto che se tutto dovesse rimanere nello stato attuale da qui a breve tante aziende italiane e non (dai produttori ai negozianti ai siti web, praticamente una mattanza) chiuderanno, falliranno o quanto meno si vedranno calare drasticamente i fatturati dovendo ridurre il personale, mentre al utilizzatore finale il rincaro sarà di circa 4,50euro per ogni 10ml di liquido, una cifretta importante se considerate che 10ml con i sistemi attuali possono durare anche meno di un giorno

non ci resta che vedere come si evolverà la vicenda nei prossimi giorni

Steam crave Aromamizer Titan…. Recensione!!!!


eccoci a parlare del bestione…. Steam crave Aromamizer Titan rdta da 41,8mm
partiamo subito dal contenuto della confezione l’atomizzatore viene fornito con tre vetri di ricambio, due piccoli se cosi li vogliam chiamare dalla capacità di 18 ml e uno grande da 28ml, all’interno della scatola inoltre troviamo ovviamente l’atomizzatore, ed una bustina di spare parts (oring di riserva chiavino a brugola e moduli aggiuntivi per il deck)
ma veniamo a noi… come và questo atomizzatore??
bhe grosso modo va benone, a chi è piaciuta la versione da 30mm e da 25mm questo non può mancare, la resa aromatica e più o meno la stessa ovviamente su quest’ultimo abbiamo la possibilità di montare coil decisamente più grosse grazie alle sue generosissime dimensioni, il prezzo??? giusto! circa 50euro niente male per un prodotto cosi singolare ed originale!
lo consiglio? se amate il cloud chasing SI decisamente! anche se con l’aria di tassa che tira sullo svapo in italia fare un pieno a questo tank probabilmente costerà quasi come fare un pieno alla macchina!

ijoy capo squonker 100w…. Recensione!

bene ragazzi da un po mi è arrivata questa box bottom feeder e dopo averla usata per un pò volevo scrivere le mie impressioni
la box si presenta all’interno di una bella scatola in legno rivestito simil carbonio, la dotazione all’interno è abbastanza completa, e comprende una boccetta di ricambio una batteria 20700,un adattatore per batterie 18650, ovviamente la box ed il classico filo per la ricarica usb
ma veniamo a noi… la qualità costruttiva e la verniciatura della box è tutto sommato buona la squonkata inoltre risulta essere comoda e sempre ben accessibile, la box offre la possibilità di montare atomizzatori fino a 25mm di diametro, anche il tasto fire risulta essere posizionato in maniera abbastanza strategica e sempre ben raggiungibile, il pin nell’attacco 510 è a molla e la boccetta ha una buona capacità ovvero ben 9ml… riassumendo quindi nel complesso la box non è niente male, ma pultroppo anche la ijoy capo squonk ha dei difetti e non da poco, il circuito eroga max 3,7V un limite non da poco per una box che promette di erogare 100W questo che significa? significa che la box sarà in grado di erogare i suoi 100W solo su resistenze particolarmente basse (es. 0,14ohm) di conseguenza più sarà alto il valore resistivo della res meno watt il circuito andrà ad erogare.
mio sento di consigliarla ? bhe forse è il caso di aspettare che esca un alternativa con un circuito migliore voi che dite ?

Tassa sullo svapo… è veramente la fine?

nelle ultime settimane se ne è parlato tanto, e cio che più era temuto alla fine si è avverato la legge è passata in parlamento
la tassa in questione prevede un imposta di circa 45cent per ogni ml di liquido da inalazione con o senza nicotina, in parole povere su una boccetta da 10ml al prezzo finale andranno sommati circa 4,5euro di tasse… a mio giudizio veramente uno sproposito, tenendo conto che con i sistemi attuali e veramente facile svapare 10/15ml di liquido al giorno.
l’introduzione di questa nuova tassa oltre a “rompere i coglioni” a gli utilizzatori finali va a mettere in crisi un intero settore fino ad oggi fiorente che offre lavoro a diverse migliaia di persone..
che scenari si andranno creare? si torverà l’ennesimo escamotage per raggirare la legge? la tassa verrà rimodulata e resa accettabile? o forse nascerà una sorta di contrabbando di liquidi per sigaretta elettronica? questo non posso saperlo ma di certo non è una bella cosa andare ad attaccare un settore come lo svapo che aiuta le persone a smettere di fumare, a smettere di ammalarsi di cancro, e quindi di conseguenza abbassa i costi della sanità pubblica.
voi cosa ne pensate ? scrivetelo nei commenti

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio