Salve
da un paio di giorni la legge “antisvapo” è entrata in vigore e purtroppo si comincia a presentare un non roseo periodo per tutti gli svapatori…
la primissima cosa che salta all’occhio è che già da qualche giorno tutti i negozi on-line hanno cominciato a rimuovere dai propri shop ogni liquido pronto, basi neutre, ed eventuali basette con nicotina
diversi siti italiani sono stati addirittura oscurati e per giunta in alcuni forum e magazine di settore si comincia a parlare del reato di “contrabbando” per chi acquista dal estero, è veramente la fine ?
Molti personaggi di riferimento del settore (produttori, distributori e negozianti) stanno cercando di far rivedere la legge per cercare almeno di addolcire un pò la batosta che sta colpendo il settore
in questo momento ancora non è chiaro capire che piega prenderà la cosa, sta di fatto che se tutto dovesse rimanere nello stato attuale da qui a breve tante aziende italiane e non (dai produttori ai negozianti ai siti web, praticamente una mattanza) chiuderanno, falliranno o quanto meno si vedranno calare drasticamente i fatturati dovendo ridurre il personale, mentre al utilizzatore finale il rincaro sarà di circa 4,50euro per ogni 10ml di liquido, una cifretta importante se considerate che 10ml con i sistemi attuali possono durare anche meno di un giorno

non ci resta che vedere come si evolverà la vicenda nei prossimi giorni