Archivio di 21 dicembre 2016

Windows 10 CU, ecco tutte le novità in arrivo per il gaming

La grande notizia della conferenza WinHEC di quest’anno è stata l’imminente compatibilità di Windows 10 con processori ARM, ma non è stata la sola. Microsoft ha anche annunciato che, a partire da Windows 10 Creators Update, con l’acquisto di un videogame dal Windows Store, verrà offerto automaticamente anche il download di tutti i driver necessari a farlo girare correttamente. Il Windows Store attiverà Windows Update e i driver verranno installati senza bisogno di intervento da parte dell’utente.

Microsoft ha anche ribadito l’intenzione di continuare a espandere il programma Xbox Play Anywhere, grazie al quale un gioco acquistato su un PC è giocabile anche su Xbox One e viceversa (posto che il titolo non sia un’esclusiva di una delle due piattaforme) senza doverlo acquistare di nuovo. Microsoft vuole che questo tipo di esperienza non sia relegato al software ma anche agli accessori hardware.

Questo sarà possibile rendendo Xbox Wireless, il dongle che si collega al PC per far funzionare il controller wireless di Xbox One, compatibile con più periferiche. Nel corso dei prossimi mesi arriveranno per esempio dispositivi realizzati da Turtle Beach, Astro e Plantronics.

Ci saranno poi altre novità più tecniche, tra cui l’arrivo di WDDM (Windows Display Driver Model) 2.2, HDR (High Dynamic Range) e WCG (Wide Color Gamut). Per completezza ricordiamo che inoltre, come già annunciato in precedenza, Windows 10 Creators Update permetterà di eseguire lo streaming delle proprie partite direttamente dal sistema operativo, senza necessità di software aggiuntivo

GPU AMD Vega: il debutto potrebbe avvenire al CES di Gennaio

Concludendo un crescendo che dura ormai da diversi mesi, AMD sembra pronta a proporre al pubblico le ultime novità in ambito CPU e GPU, puntando sulle nuove architetture e processi produttivi per risollevare le quote di mercato, soprattutto sulla fascia enthusiast, attualmente appannaggio di Intel ed Nvidia.

In un primo momento, avevamo pensato che l’azienda non volesse rischiare di rubare la scena alle CPU Zen con le GPU Vega , mentre le ultime notizie trapelate sul web ci dicono ora il contrario.

Stando al portale videocardz.com infatti, in queste ore si sarebbe tenuto un evento segreto nel quale l’azienda avrebbe discusso le caratteristiche dell’architettura Vega, con particolare attenzione per Vega 10. Ricordiamo che questa GPU sarà la nuova top di gamma AMD, costruita con tecnologia a 14nm e dotata 16GB di memoria HBM2.

In realtà nelle scorse settimane si era parlato di un evento Vega a porte chiuse, tuttavia, stando alla fonte, AMD avrebbe organizzato un ulteriore appuntamento per il CES di Las Vegas.

La nuova Radeon RX 580 quindi è davvero dietro l’angolo? Non ci rimane che aspettare qualche settimana, nell’attesa vi terremo informati su qualsiasi novità che riguarda AMD e le nuove GPU.

Aggiornamento:
Durante un evento organizzato oggi a Sonoma (CA), AMD ha svelato l’Acceleratore Radeon Instinct MI25 basato proprio su architettura Vega.

L’azienda non si è sbilanciata sulle specifiche, ma dai dati emersi pare che la scheda in questione abbia 8GB di Memoria HBM2 (banda di 512 GB/s) e prestazioni in virgola mobile pari a 25 TFLOP/s (FP16) e12.5 TFLOP/s (FP32, single-precision). A parte questo, l’azienda ha mostrato una demo dove il sistema Radeon Instinct MI25 riesce a far girare Doom in 4K a oltre 60 FPS senza problemi.

Insomma i fan di AMD, e non solo, possono iniziare a scaldare i motori.

LG potrebbe fornire ad Apple pannelli OLED flessibili per i futuri iPhone

Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal sito coreano ETNews, la divisione LG Display avrebbe iniziato lo sviluppo e la produzione di massa dei display OLED flessibili per gli smartphone di Apple, Google e Microsoft che arriveranno a partire dal 2018.

Come già emerso durante le scorse settimane, Apple sarebbe a lavoro su due iPhone per il 2017 più uno “Premium” dotato di un pannello OLED curvato ma non flessibile che potrebbe essere fornito da Samsung. LG, invece, dovrebbe aggiungersi come fornitore solo a partire dal 2018.

Gli iPhone del prossimo anno, infine, potrebbero segnare una svolta anche in termini di design con l’abbandono del tasto home fisico e il sensore Touch ID integrato direttamente all’interno del display.

Nulla di tutto ciò è ovviamente stato confermato, vi invitiamo quindi a prendere queste informazioni con la dovuta cautela.

Google Waymo-FCA: realizzate 100 Chrysler Pacifica Hybrid con guida autonoma

http://i2.hd-cdn.it/img/width660/height347/id549603_1.jpg
La neonata società Waymo, divisione indipendente di Google Alphabet, ha annunciato, assieme alla casa automobilistica FCA, la conclusione della produzione, durata sei mesi, dei primi 100 esemplari di Chrysler Pacifica Hybrid muniti di guida autonoma. I veicoli realizzati sono equipaggiati con la tecnologia sviluppata da Alphabet prima e, ora, da Waymo, composta da un computer creato specificatamente per questo scopo, corredato da vari sensori ed altri sistemi di monitoraggio utili per rendere l’esperienza di guida autonoma il più efficiente e sicura possibile.

FCA ha apportato anche diverse modifiche tecniche al sistema elettronico, alla meccanica ed al telaio delle Pacifica Hybrid in modo da renderle completamente adatte al loro utilizzo. Come confermato dalle dichiarazioni di John Krafcik, che vi riportiamo qui sotto, le nuove vetture andranno ad unirsi al resto della flotta Waymo nei primi mesi del 2017, assieme alla quale proseguiranno i test volti a migliorare la tecnologia sviluppata.

Le Pacifica Hybrid saranno un’importante aggiunta alla nostra flotta di auto a guida autonoma. Il team di sviluppo e produzione FCA è riuscita a renderle disponibili in soli sei mesi. Sono dei grandi partner e non vediamo l’ora di continuare assieme a loro questo lavoro di squadra durante tutto il 2017.
Contestualmente, Waymo ha mostrato le prime immagini della vettura:

Anche l’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne, ha rilasciato un’interessante dichiarazione nella quale spiega lo scopo di questa importante collaborazione:

Con l’evolversi delle esigenze di trasporto dei consumatori, le collaborazioni strategiche come questa sono fondamentali per la promozione di una cultura dell’innovazione, della sicurezza e della tecnologia. La partnership con Waymo permette al nostro Gruppo di affrontare da protagonisti le sfide e le opportunità proposte dal settore automobilistico, avvicinandoci più rapidamente al prossimo futuro in cui i veicoli a guida autonoma saranno una parte fondamentale della nostra vita quotidiana.
Parole forti ed importanti quindi, che rendono ancora più chiaro l’impegno svolto da entrambe le Società verso lo sviluppo di vetture dotate di sistemi automatici in grado, sicuramente, di ridurre gli incidenti stradali causati da errori umani che, ogni anno, provocano oltre un milione di vittime.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio