Archivio di novembre, 2015

Xbox One: Phil Spencer parla di retro-compatibilità, Elite Controller e future app


Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha recentemente risposto su Twitter ad una serie di domande, rivelando alcune nuove informazioni sull’ormai popolare sistema di retro-compatibilità, sulla disponibilità dell’Elite Controller e sui futuri aggiornamenti di Xbox One.

Attualmente, come è noto a tutti, l’Elite Controller di Microsoft non è facilmente reperibile tuttavia Phil Spencer, proprio sul popolare social network, ha voluto rassicurare tutti i videogiocatori dichiarando che Microsoft è attualmente al lavoro per rifornire i negozi sopratutto in vista delle imminenti festività natalizie.

@NiTr0ian We are working to get more in stock, sorry they’ve been so hard to find.
— Phil Spencer (@XboxP3) 27 Novembre 2015
Alcuni videogiocatori hanno inoltre chiesto al boss della divisione Xbox se sono previsti in uscita giochi di pugilato e purtroppo in questo caso la risposta è stata negativa, nonostante Phil Spencer sia convinto che un titolo dedicato alla boxe sarebbe una buona aggiunta alla line-up di Xbox One.

@MasterBlastUk89 Thanks. And I don’t know of a game shipping on boxing day right now. Sorry.
— Phil Spencer (@XboxP3) 27 Novembre 2015
Per quanto riguarda i titoli di Xbox 360 compatibili con il sistema di retro-compatibilità, Phil Spencer ha dichiarato che mensilmente saranno aggiunti nuovi giochi ma gli annunci non avranno date prestabilite. Tra le altre informazioni emerse si è parlato dei futuri aggiornamenti al sistema operativo dell’attuale console e secondo quanto dichiarato ogni due/tre mesi saranno aggiunte nuove features, ovviamente il tutto dipenderà anche dai tempi di sviluppo.

@JreedVick7 We actually don’t do planning for most more than 2 or 3 months in advance unless it’s a feature that takes longer to build. — Phil Spencer (@XboxP3) 27 Novembre 2015

Schede Video Radeon: prezzi in calo, ma non dipende da AMD


Nelle ultime ore sul web circola insistente una notizia che riguarda le schede grafiche AMD Radeon, e più precisamente a un cospicuo taglio di prezzo dei modelli Radeon R9 serie 300 nonchè delle più potenti R9 Fury ed R9 Fury X.

Su siti di riferimento come Amazon.com e Newegg.com infatti, i prezzi sono scesi sensibilmente; per la top di gamma Radeon R9 Fury X si registra un calo di 50/70 dollari, fino a 100 dollari per la Radeon R9 Nano e 50 dollari per Radeon R9 Fury “non” X e Radeon R9 390X.

Questo “trend”, dovuto probabilmente all’ avvicinarsi delle feste, è stato preso come una mossa di AMD, magari per alzare il livello di sfida con la rivale Nvidia.

AMD invece ha risposto ufficialmente, affermando che non ha praticato alcun taglio sui prezzi di listino e che questa variazione potrebbe dipendere dall’ avvicinarsi delle feste; a questo punto i prezzi potrebbero quindi tornare a risalire.

Sul mercato italiano per il momento non abbiamo notato questo fenomeno (almeno su amazon.it), vi terremo aggiornati su eventuali novità.

Geekbench 3, ora disponibile gratuitamente su iOS

Geekbench 3 è disponibile al download gratuito su iOS, si tratta di un’offerta a tempo limitato messa in piedi in occasione del Black Friday, alla quale conviene approfittare. La celebre applicazione di test-benchmark è normalmente acquistabile a 0,99 €, dunque un piccolo ma importante risparmio.

Per i pochi che non conoscessero Geekbanch 3, si tratta di una soluzione all-in-one e che propone una serie di benchmark sulle performance di processore e memoria del dispositivo in uso. Dopo l’avvio, verranno effettuati 15 test che produrranno un punteggio finale, confrontabile con quello di altri dispositivi.

Geekbench 3 è disponibile in App Store gratuitamente per un periodo limitato. Richiede iOS 8.0 o versioni successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Iphone 7 potrebbe perdere il jack da 3,5″

ip7
Nuovi rumor circondano il prossimo iPhone 7, stavolta ad opera del noto blog giapponese Macotakara. Secondo quanto affermato citando una fonte affidabile a conoscenza degli sviluppi, la prossima generazione di iPhone potrebbe per la prima volta perdere il connettore jack da 3,5 mm.

Tale scelta sarebbe principalmente legata alla necessità di diminuire il più possibile lo spessore, guadagnando così 1 mm circa. La pubblicazione afferma che iPhone 7 verrà offerto con in bundle una versione rielaborata delle cuffie Earpods, caratterizzate dalla presenza del connettore Lightning e convertitore digitale-analogico integrato.

Il classico jack da 3,5 mm verrebbe dunque eliminato, Apple potrebbe nel contempo commercializzare un adattatore opzionale per tutti gli utenti che volessero utilizzare cuffie ed auricolari di precedente generazione con i nuovi iPhone. Si tratta ovviamente di rumor senza conferme, è tuttavia una possibilità da non sottovalutare che potrebbe realisticamente prendere piede con la next-generation di melafonini.

  • Categorie

  • Pubblicità

  • Top Categorie

    • Selezione categoria
Torna all'inizio